Carico di batterie rubate scoperto e recuperato dai Carabinieri, era diretto in Africa

 
Chiama o scrivi in redazione


Carico di batterie rubate scoperto e recuperato dai Carabinieri, era diretto in Africa

di Martina Rastelli
Carico di batterie rubate scoperto e recuperato dai Carabinieri, era diretto in Africa. I Carabinieri di Giove hanno eseguito un controllo di un tir in transito, la cui motrice trainava due autocarri sprovvisti di targhe ed in pessimo stato d’uso, nei pressi del casello autostradale di Attigliano (TR).

© Protetto da Copyright DMCA

I Carabinieri hanno controllato la documentazione di trasporto e hanno riscontrato alcune anomalie alle quali l’autista, dipendente di una ditta di trasporti campana, non ha saputo dare spiegazioni.

I militari, insieme ai colleghi dell’Arma di Guardea (TR) hanno perquisito i due autocarri, all’interno dei quali vi erano numerosi materassi che fungevano da ‘copertura’ del vero carico: oltre 250 batterie tampone per ponti ripetitori di tv e telefonia mobile.

LEGGI ANCHE: Orvieto passata al setaccio dai Carabinieri della Città della Rupe

Valore di oltre 80 mila euro

Il carico ha un valore complessivo di oltre 80.000 euro, guadagno di una serie di furti commessi nell’area dell’hinterland napoletano.

Il materiale, in base alle successive indagini svolte, era destinato ad essere  venduto illegalmente sul mercato centroafricano e più precisamente in Togo.

Le batterie sono state sequestrate ed il camionista, un 45enne laziale senza precedenti, è stato deferito in stato di libertà per ricettazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*