Carabinieri Forestali recuperano materiale apistico che era stato rubato

 
Chiama o scrivi in redazione


Carabinieri Forestali recuperano materiale apistico che era stato rubato

Carabinieri Forestali recuperano materiale apistico che era stato rubato

I Carabinieri forestali del N.I.P.A.A.F. (Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale) di Perugia con il coordinamento della Procura della Repubblica, sono riusciti a recuperare. 39 arnie, 48 melari più materiale apistico di vario genere, oggetto di diversi furti avvenuti nnel 2020, ai danni di un apicoltore della zona.

© Protetto da Copyright DMCA

Le indagini, consistite in analisi di banche dati, pedinamenti e esami dei sistemi di videosorveglianza, hanno consentito, anche grazie alla collaborazione della Polizia locale di Magione, di individuare il mezzo utilizzato per il furto, che tra l’altro era stato preso in prestito, il luogo in cui veniva custodita la refurtiva e i due autori del reato.

La Procura di Perugia ha delegato la perquisizione ai militari del NIPAAF che, con l’aiuto della  dalla Stazione forestale di Passignano sul Trasimeno, hanno sequestrato tutto il materiale apistico che era stato rubato, restituendolo al legittimo proprietario.

Il valore delle arnie, dei melari, del materiale apistico e degli sciami, cui si aggiunge il danno che ha subito l’apicoltore derivante dalla mancata vendita del miele, si aggira intorno ai 20.000 €.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*