Bruciato lo stendardo dell’Ente Giostra della Quintana a Foligno

 
Chiama o scrivi in redazione


Bruciato lo stendardo dell’Ente Giostra della Quintana a Foligno

Duro attacco ad uno dei simboli della città di Foligno. Lo stendardo dell’Ente Giostra della Quintana, posizionato sul Palazzo Comunale di Foligno di Piazza della Repubblica, è andato distrutto dalle fiamme. Vigili del fuoco e carabinieri sono intervenuti intorno alle 5 di oggi. Sull’episodio indagano i carabinieri, guidata dal maggiore Alessandro Pericoli Ridolfini, tese ad individuare gli autori del gravissimo gesto.

Lo stendardo dell’Ente Giostra della Quintana, che in periodo di Singolar Tenzone, viene posizionato sul Palazzo Comunale di Foligno, è stato divorato dalle fiamme e completamente distrutto. Per il gigantesco drappo nulla si è potuto fare.

La voce si è sparsa subito sui social e su Segnalazioni Foligno Giorgio Sorbi ha scritto: «Mi auguro che i responsabili che hanno bruciato il drappo storico della Quintana e danneggiato la facciata principale del palazzo Comunale, siano identificati, siano puniti in modo esemplare, e che siano obbligati a pagare una sanzione pecuniaria sproposita!!! Voi non ce state co’ la capoccia!!!! Siete inqualificabili».

“Si tratta di un gesto vile e sconsiderato, inqualificabile ed ingiustificabile, che condanno con assoluta fermezza e durezza, come sindaco, così come quintanaro”. Non si sono fatte attendere le dichiarazioni del sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini, in merito alla vicenda. “Ringrazio le forze dell’ordine, i Vigili del Fuoco ed i nostri Vigili Urbani che si sono prontamente attivati con proficua collaborazione. Ho chiesto, sin da subito il massimo impegno per individuare gli autori, mettendoci a piena diposizione delle Autorità competenti”. Prioritario anche il pensiero alla massima manifestazione cittadina. “Ho espresso al presidente dell’Ente Giostra della Quintana e per suo tramite all’intero mondo quintanaro, tutta la vicinanza e l’affetto mio personale, dell’amministrazione comunale e dell’intera città di Foligno. Siamo, come sempre, ed oggi ancora di più, vicini ai quintanari”. E si comincia a pensare a delle soluzioni immediate, seppur provvisorie. “Sono certo che questo episodio, che è un colpo al cuore della città e della Quintana, saprà darci una spinta per dar vita a giorni di festa ancor più entusiasmanti – prosegue il sindaco Zuccarini – noi siamo pronti a fare la nostra parte, e l’assessore delegato Decio Barili, che ringrazio, si sta già adoperando in sinergia con l’Ente Giostra per dare una risposta rapida e concreta”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*