Braccio incastrato nella canna fumaria, per liberarlo non è stato facile

 
Chiama o scrivi in redazione


La squadra di Spoleto è intervenuta intorno alle 14 in località Moriano per un soccorso persona. Un uomo finito, per cause da accertare, sotto le ruote di un trattore. Purtroppo all'arrivo della squadra l'uomo era deceduto. Sul posto anche 118 e carabinieri.

Braccio incastrato nella canna fumaria, per liberarlo non è stato facile

La prima partenza della centrale dei vigili del fuoco è intervenuta, a Lisciano Niccone, per soccorrere un uomo, un cittadino belga ma residente da anni a Lisciano, rimasto con un braccio incastrato nella canna fumaria di una stufa a legna. Il fatto è avvenuto durante la pulizia della canna, il braccio è rimasto incastrato a causa della caduta di alcuni detriti, per liberarlo è stato necessario rompere la canna fumaria esternamente e rimuovere i detriti che lo trattenevano, sul posto anche il 118, anche se non è stato necessario in quanto non ha riportato ferite.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*