Botti, Capodanno quasi tranquillo in Umbria, una trentina gli accessi al pronto soccorso

Botti di Capodanno, prefetto Perugia, richiama l’attenzione dei Sindaci

Botti, Capodanno quasi tranquillo in Umbria, una trentina gli accessi al pronto soccorso

Non ci sono stati interventi del pronto soccorso durante i festeggiamenti di San Silvestro all’Ospedale di Terni e in quello di Perugia. Sono stati registrati, invece, quattro accessi all’ospedale di Città di Castello, tre ad Assisi, due a Pantalla e nessuno a Branca e Castiglione del Lago. Non c’è stato alcun caso grave. I pazienti sono stati subito dimessi o tenuti sotto osservazione per qualche ora prima di essere rimandati a casa.

Un capodanno sostanzialmente tranquillo (o quasi) a Foligno. Sanitari del Pronto Soccorso al lavoro con un afflusso moderato di pazienti, una ventina, dopo le 24. Nella notte di Capodanno si registrano due feriti, una ustione lieve, una aggressione. Da segnalare la gestione ottimale di un’emergenza medica che ha riguardato un ragazzo che ha richiesto, dopo stabilizzazione e trattamento in urgenza, il trasferimento presso l’Azienda Ospedaliera di Perugia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*