Bimba morta, chiesto rinvio a giudizio per automobilista

Bimba morta, chiesto rinvio a giudizio per automobilista

Bimba morta, chiesto rinvio a giudizio per automobilista

Chiesto il rinvio a giudizio per il 19 enne che il 17 maggio 2021 si è scontrato frontalmente a Capocavallo contro un’auto provocando la morte di Priscilla Brugnami, 5 anni. La bimba, nel seggiolino dell’auto guidata dalla madre, è morta a seguito delle lesioni riportare nello scontro.  A riportare la notizia è il Corriere dell’Umbria di oggi, in un articolo a firma di Alessandro Antonini. L’udienza preliminare è stata fissata il 27 settembre.

Al giovane,  difeso dall’avvocato Francesco Paolieri, vengono contestati soprattutto la circolazione contromano e il superamento del limite massimo di velocità di 40 km orari. La madre che era alla guida, assistita da Alessandro Scarongella dello studio Brunelli, è stata considerata parte offesa insieme ad altri sei familiari stretti rappresentati da David Brunelli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*