Bastia Umbra: Muore per l’incendio della sua casa

download(umbriajournal.com) BASTIA UMBRA – Non c’è stato nulla da fare per un uomo di 60 anni. L’incendio della sua casa, all’ultimo piano di una palazzina in via Via S. Francesco, a Bastia Umbra lo ha ucciso. Il fatto si è verificato intorno a mezzanotte. I vigili del fuoco sono giunti con i relativi mezzi di soccorso nell’appartamento che si articola su tre livelli. A causare le fiamme sembrerebbe – da quanto appreso –  è stato l’incendio del piano cucina che aveva creato abbondanti colonne di fumo che uscivano dalle finestre.

I pompieri sul luogo, dopo aver forzato la porta di ingresso, hanno trovato i locali invasi da fumo prevenienti dalla zona cucina nei pressi dei fornelli a gas alimentati da rete del metano. Nella camera attigua, sul letto è stato rinvenuto il corpo esanime di un signore dell’età di circa 60 anni che viveva da solo.

Il personale del 118 ha effettuato vari tentativi per rianimarlo,  ma ha dovuto constatarne il decesso. L’uomo non presenta ustioni ma la causa del decesso è probabilmente ascrivibile ai prodotti della combustione.

Sul posto oltre alla squadra del Distaccamento di Assisi, la sala operativa del 115, ha provveduto ad inviare anche l’Autoscala dal Distaccamento di Foligno ed il funzionario di turno (complessivamente quattro automezzi VF).

In tutti i locali dell’appartamento sono stati rinvenuti notevoli quantità di suppellettili e di materiali combustibili impropriamente detenuti e lasciati anche a terra in modo disordinato. Sono quindi proseguite le operazioni di minuto spegnimento dei materiali combustibili presenti all’interno.

L’incendio, anche per la rapidità con cui è stato spento è stato confinato nel locale cucina senza interessare gli altri ambienti e non ha provocato danni alle strutture dell’appartamento. Indagini in corso parte del personale del Vigili del Foco e dei Carabinieri per risalire alle cause dello stesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*