Barcollavano e cantavano ad alta voce, denunciati 5 ragazzi tifernati

violenza sessuale

A notte inoltrata dello scorso fine settimana un gruppo dei ragazzi, tutti 20enni Tifernati, transitano a piedi avanti alla caserma dei Carabinieri di Città di Castello provenienti dai vicini locali pubblici, “armati” di bottiglie di birra ed in evidente stato di ubriachezza tanto che procedono barcollando e cantando ad alta voce.

Tutto ciò viene notato dal militare di piantone tramite il sistema di video sorveglianza e pertanto il Carabiniere decide di uscire dalla caserma e intervenire fermando ed accompagnando i ragazzi (cinque in tutto) all’interno degli uffici.

Qui viene eseguito l’alcoltest a carico dei ragazzi che sono risultati tutti con un tasso molto alto (per fare una similitudine con quanto stabilito dal codice della strada, il tasso alcolemico sarebbe risultato più del doppio di quello consentito per guidare) e pertanto gli stessi sono stati denunciati per ubriachezza e sanzionati per un importo di € 103,00 ciascuno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*