Aggressione chef Perugia, espulso spacciatore di corso Garibaldi

Sos da Corso Garibaldi a Perugia, gli spacciatori si riorganizzano

Aggressione chef Perugia, espulso spacciatore di corso Garibaldi. Nella tarda mattinata odierna personale della locale squadra mobile e del posto di polizia del centro storico, a seguito di mirate ricerche, ha rintracciato uno straniero 33enne. L’uomo è stato espulso con immediato accompagnamento presso un centro per il rimpatrio. Lo straniero, abitualmente dimorante nell’area di corso Garibaldi, risulta protagonista, unitamente ad un altro connazionale, degli episodi delittuosi denunciati sabato da un ristoratore della zona ed ampiamente riportati dalla stampa locale.

Peraltro, il 33enne, nel giugno scorso, nell’ambito di attività volte al contrasto dello spaccio di stupefacenti nel centro cittadino, era già stato rintracciato dalla polizia ed accompagnato presso un centro per il rimpatrio. Poco dopo, durante il suo trattenimento nella struttura, consapevole del suo imminente rimpatrio, era riuscito ad eludere la sorveglianza, ad allontanarsi e a far perdere le proprie tracce.

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*