Morto Alberto Sironi, la moglie Lucia Fiumi di Assisi: “Ciao amore mio”

 
Chiama o scrivi in redazione


Morto Alberto Sironi, la moglie Lucia Fiumi di Assisi: "Ciao amore mio"

Morto Alberto Sironi, la moglie Lucia Fiumi di Assisi: “Ciao amore mio”

Morto Alberto Sironi, la moglie Lucia Fiumi di Assisi: "Ciao amore mio"
Stella Carnevali

di Stella Carnevali
E’ successo mezz’ora fa” la voce di Lucia al telefono. Stava male da un po’ di tempo, ma lo sapevamo solo io e lui, voleva continuare a lavorare. Adesso era crollato”. Come stai? “Lo saprò i prossimi giorni quando lui non sarà più qui”, i funerali sono mercoledì prossimo ad Assisi nella chiesa di San Rufino, poi vi mando un messaggio”.

S’affanna e s’aggrappa Lucia Fiumi, moglie adorata di Alberto Sironi, l’altro genitore di Montalbano a poca distanza a Andrea Camilleri dal padre del personaggio. Una coppia straordinaria Lucia e Alberto. Si erano conosciuti ad Assisi, insieme nella giuria del Calendimaggio di Assisi.

Si erano subito innamorati. Amava la Sicilia e i suoi colori.

Lui era nato a Busto Arsizio. Avevano comprato in Umbria nella zona di Scheggia dove si erano sposati il 22 maggio del 2016. Sironi aveva scelto Zingaretti tra tre attori “Uno non poteva venire perché aveva litigato con la moglie e aveva un occhio nero”, raccontava, “l’altro non ha fatto un ottimo provino, Luca invece è stato bravissimo. La scelta di mettere un poliziotto simpatico è ispirata dal poliziesco americano perché per noi, fino agli anni Ottanta, la polizia era quella fascista con il manganello in mano. Io mi sono concentrato sulla figura privata del commissario“.

Se ne va un epoca bellissima. Lucia ha scritto sulla sua pagina Facebook: “Ciao amore mio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*