Bentornati! Riaprono i cinema in Umbria, si spengono le luci e si riaccende lo schermo

 
Chiama o scrivi in redazione


Bentornati! Riaprono i cinema in Umbria, si spengono le luci e si riaccende lo schermo

I cinema hanno riaperto le porte e riacceso gli schermi. La data tanto attesa è arrivata e così ieri pomeriggio, giovedì 6 maggio, le persone hanno fatto il loro ingresso nei cinema umbri, dopo mesi di chiusura. Un giorno di festa e di ritorno alla normalità o quasi, poiché le regole anti covid, quelle devono essere sempre rispettate.

Mantenere il metro di distanza, indossare la mascherina anche durante la proiezione (solo ffp2 e chirurgiche, non sono ammesse mascherine di altro tipo), non è possibile consumare cibi e bevande all’interno della sala, compilare il registro Covid, igienizzare le mani e misurare la temperatura. I cinema umbri hanno deciso di riaprire tutti insieme.

A Perugia il primo a riaprire è stato il PostModernissimo in via del Carmine, con la doppia proiezione, alle 17 e alle 19.30 del cult “In the mood for love“, in versione restaurata e con introduzione del critico Simone Rossi. Hanno aperto anche lo Zenith in via Bonfigli, il Méliès in via della Viola e il Cinematografo Sant’Angelo in Corso Garibaldi, questi ultimi due gestiti da Cinegatti.

Allo Zenith in proiezione il film vincitore agli oscar2021 “Nomadland” tutti i giorni agli spettacoli delle 17:30 e 19:30! Domenica anche di mattina alle 11. Per andrà allo spettacolo domenicale mattutino uno sconto per il pranzo al Ristorante Nadir del 15%.



Il Cinematografo Sant’Angelo con “Rifkin’s Festival“, il nuovo film di Woody Allen con spettacoli alle ore 17.30 e  19.30 e fino al 12 maggio.
Il Méliès con “Est – Dittatura Last Minute” fino al 12 maggio, nei giorni feriali spettacolo unico ore 19.30, il sabato e domenica 9 alle ore 17.30 e 19.30.
“Siamo stati chiusi ma non siamo rimasti fermi! – dicono i gestori del Méliès –. Abbiamo montato un nuovo schermo e ci stiamo facendo sempre più belli…ed è solo l’inizio, presto tante altre novità”.




Margherita Manenti al Cinematografo Sant’Angelo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*