Terminata la XVII edizione di UmbriaEstate 2008

PERUGIA 11/08/08 - E' giunta al termine il 10 agosto la XVII edizione di UmbriaEstate, la manifestazione promossa dall'Accademia Musicale Internazionale con la direzione artistica di Piero Vincenti.<br />I risultati raggiunti sono decisamente positivi sia per l'altissima qualità dei docenti, italiani e stranieri, che hanno condotto le due serie di master di Alto Perfezionamento Musicale sia per le presenze di allievi che hanno raggiunto quasi quota 150 partecipanti provenienti da Italia, Albania, Serbia, Croazia, Gran Bretagna, Corea, Cina, Giappone, Slovenia, Francia. <br />Tra i docenti si segnalano in particolare le presenze di Melissa Phelps, capodipartimento delle classi di violoncello presso il Royal College di Londra, di Elizabeth Perry, violinista nota per le sue esecuzioni nelle colonne sonore dei film di Peter Greenaway, di Carlos Bonell, il chitarrista inglese noto per le tante opere composte espressamente per lui e in questo momento per la sua collaborazione con Paul Mc Carthy per la stesura da parte di quest'ultimo di un concerto per chitarra e orchestra, di Claudio Piastra tra i migliori chitarristi italiani, di Paolo Beltramini, primo clarinetto solista dell'Orchestra della Svizzera Italiana RSI, di Sauro Berti, clarinetto basso del Teatro dell'Opera di Roma, di Nora Cismondi, giovanissima e già primo oboe solista nell'Orchestra Nazionale di Francia,  di Serguej Milstein, pianista moscovita docente al Conservatorio di Ginevra, di Laurent Ben Slimane, clarinetto basso nella Philarmonia Orchestra di Londra. Inoltre grandi nomi del canto lirico quali Sergio Bertocchi, Carmen Gonzalez ed Enzo Tei. Si segnala in particolare la presenza, assai rara, di una master in direzione d'orchestra sotto la guida del maestro Robin McNeill, docente presso il Royal College e la Royal Academy di Londra, realizzata con un'orchestra a disposizione. <br />Grazie alla collaborazione con il Tirana Music Festival, infatti, si è potuta realizzare questa tipologia di corso che si caratterizza per la complessità organizzativa e per gli alti costi di gestione. Tanto impegno è stato premiato dalla buona presenza di allievi e dal loro alto livello di preparazione.<br />Ottima l'affluenza di pubblico anche ai concerti, sia a quelli che si sono tenuti ad Assisi che a quelli che si sono tenuti in altre località (Todi, Perugia, Monte Castello di Vibio), che ha seguito tutte le iniziative con attenzione. Particolarmente seguiti il ciclo di concerti dell' Orchestra del Tirana Music Festival e dell'Italian Clarinet Choir.<br />Ora si pensa già alla XVIII edizione di UmbriaEstate che si terrà ad Assisi dal 24 luglio all'8 agosto 2009. <br />“Tengo a ringraziare – sottolinea Piero Vincenti direttore artistico della manifestazione – il Convitto Nazionale nella persona del suo rettore, dott. Rosalia Mazzara, per la disponibilità e la collaborazione dimostrati. Devo dire che ci ha aiutati significativamente mettendo a disposizione una struttura bellissima che dà prestigio alla nostra manifestazione. E naturalmente anche l’Amministrazione Comunale di Assisi nelle persone del sindaco Claudio Ricci e dell’assessore alla cultura Leonardo Paoletti. Per quanto riguarda la prossima edizione, che si terrà sempre ad Assisi, posso preannunciare che vi saranno alcune novità, che ancora però non si possono dettagliare, e che il cartellone 2009 è già definito, ad oggi, al 70%.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*