Sisma 2021, una scossa ogni 1/2 ora Sicilia, Marche e Umbria le più colpite 

Numeri inferiori a quelli registrati negli anni 2016-2017-2018

Sima 2021, una scossa ogni 1/2 ora Sicilia, Marche e Umbria le più colpite 

Sisma 2021, una scossa ogni 1/2 ora Sicilia, Marche e Umbria le più colpite

Sono 16.095 i terremoti localizzati sul territorio italiano e nelle zone limitrofe dalla Rete Sismica Nazionale nel corso del 2021: una media di 44 terremoti al giorno, ovvero un evento ogni mezz” ora, con Sicilia, Umbria e Marche tra le regioni più colpite. A tracciare il bilancio è l” Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv).

Il numero dei terremoti localizzati in Italia nel 2021 è di poco inferiore a quello del 2020 (16.597) e si mantiene stabile dal 2019 (16.584). Numeri inferiori a quelli registrati negli anni 2016-2017-2018, caratterizzati dalla sequenza sismica in Italia centrale. Il contributo di questa sequenza iniziata il 24 agosto 2016, in termini di numero di eventi, è comunque importante anche nel 2021 rappresentando circa il 30% del totale della sismicità in Italia.

“Anche nel 2021 si è confermato il trend degli ultimi tre anni, con i terremoti più forti localizzati al di fuori del territorio italiano – afferma Alessandro Amato, sismologo dell” Ingv – Come si vede dalla mappa pubblicata su INGVterremoti, gli eventi sismici che hanno fatto registrare una magnitudo pari o superiore a 5.0 sono avvenuti in Algeria, in Croazia e nel Mare Adriatico, anche se alcuni di essi hanno avuto un risentimento anche nel territorio italiano”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*