Il vero volto dei Draghi: ko la capolista Firenze

I Draghi del Terni Rugby mostrano il loro vero volto al cospetto dell’avversario più difficile. Contro il Firenze, capolista indiscusso del campionato di serie C girone F, i rossoverdi dominano per tutti gli 80 minuti di gioco, vincendo con un meritatissimo 18-8 e subendo la pressione dei toscani solo nel finale di partita, per lo più in doppia inferiorità numerica. Il Firenze si presentava al campo di via del Cardellino forte di 8 successi su 9 partite, tutti ottenuti con il punto bonus per aver segnato almeno quattro mete. Eppure in campo sin dal primo minuto ci sono solo i Draghi. Nel primo tempo Terni controlla l’avversario e non subisce praticamente mai, sfiorando la meta almeno un paio di volte: con Carapis placcato a pochi metri dalla linea e con la mischia che anticipa la spinta di qualche attimo. Proprio la mischia è la chiave della partita, devastante quella rossoverde anche cnei frangenti giocati con un uomo in meno. Tanti placcaggi, tanta concentrazione. Il piazzato di Angelini porta in vantaggio i padroni di casa al 21′ e saranno gli unici punti del primo tempo. Colpa della poca lucidità e del poco cinismo dei Draghi che però nel secondo tempo riescono a concretizzare le occasioni. Ottima la penetrazione di Giorgini dopo l’azione continuata della mischia, palla fuori e taglio perfetto del trequarti che poi si tuffa oltre la linea di meta. Reazione di Firenze con un calcio di punizione, ma il piede di Frittella ristabilisce le distanze prima del colpo del ko.

Protagonista ancora il pacchetto avanzato con un pick and roll continuato che porta in meta Jacopo Borghetti. Forcing finale del Firenze che produce solo una meta, ma i Draghi sfiorano i tre punti dalla piazzola nel recupero anche in 13 contro 15 con l’ovale che si stampa sul palo. “La capolista oggi sembravano noi – commenta soddisfatto coach Omar Belli – al mal di trasferta sappiamo alternare grandi prove in casa, dove possiamo giocarcela con tutti. Oggi tutti i ragazzi hanno dato il massimo, abbiamo fatto la rotazione completa dalla panchina e i subentrati hanno saputo alzare il ritmo.

Davvero una grande giornata. Quello che si è visto oggi è il vero Terni Rugby”. Alla partita hanno potuto assistere anche i ragazzi delle giovanili che non hanno potuto giocare le loro partite per la nevicata caduta su tutta l’Umbria. Sia i Ramarri dell’Under 12 che erano attesi per il concentramento a Città di Castello che i Camaleonti dell’Under 14 che sarebbero stati impegnati in campionato a Perugia, hanno dovuto fare dietro front all’altezza di Montecastrilli per la bufera che ha imbiancato l’E45. Non tutti i mali vengono per nuocere, anche loro si sono potuti godere la grande prestazione dei Draghi rossoverdi.

TERNI RUGBY – US FIRENZE RUGBY 1931 18-8

TERNI RUGBY: De Giorgis, Carapis, Large, Giorgini, Giorgi, Angelini, Petrucci, S. Novelli, Canulli, Natalini, Borghetti, M. Novelli, Liberati, Fabrizi, Piergentili. Allenatore: Belli. In panchina: Paciosi, Giovenali, Benedetti, Isidori, Frittella, Lidi, Belli.

US FIRENZE RUGBY 1931: Delle Piane, Viviani, Marucelli, Peri, Nofri, Portaccio, Orazi, Guerrini, Imprescia, Luzzi, Guariento, Mercantelli, Santi, Iandelli, Formichi. Allenatore: Cerchi. In panchina: Sabbatini, Baccani, Sacchi, Serantoni, Santoni, Fanelli, Comizzoli.

PUNTI: 21′ cp Angelini (T), 48′ mt Giorgini (T), 57′ cp Firenze, 68′ cp Frittella (T), 75′ mt Borghetti tr Frittella (T), 80′ mt Firenze

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*