Al via la campagna elettorale per Giano dell’Umbria

<p>GIANO DELL'UMBRIA - La Destra è pronta ad iniziare la campagna elettorale a Giano dell’Umbria in vista delle amministrative. A dichiararlo è il portavoce locale, Giovanni Barzacca, insieme al coordinatore regionale di Gioventù Italiana, Jacopo Barbarito. Quest’ultimo dichiara: “Sono quasi due mesi che abbiamo lanciato un appello alle altre forze di centro destra: uniti si vince. Solo in poche realtà, però, esponenti di centro destra si sono fatti avanti, a fronte dei circa 30 comuni in cui la presenza della lista di La Destra sarà determinante per una vittoria del centro destra. Siccome noi non siamo il bancomat di nessuno, siamo pronti a scendere in campo anche da soli, per assicurare alla popolazione quell’alternativa di destra che manca da troppo tempo in Umbria”. Ecco le prime proposte di La Destra per Giano, a cui stanno collaborando anche elementi della Fiamma Tricolore: mutuo sociale, partecipazione sociale al bilancio e costruzione di un cinema. Qual è il senso di queste proposte? Risponde sempre Barbarito: “Il mutuo sociale è l’unica iniziativa che può contrastare realmente il progressivo spopolamento delle frazioni e dello stesso capoluogo, dissanguato dalla febbre edilizia che coinvolge Bastardo e dimentico di politiche abitative che esulino dalle speculazioni del mercato. La partecipazione sociale al bilancio prevede la partecipazione della cittadinanza nella gestione delle risorse economiche per obiettivi che saranno segnalati dalla popolazione stessa, mediante apposite consultazioni, in direzione di una forte trasparenza della gestione dei soldi dei contribuenti. La costruzione di un cinema vuole far fronte alle esigenze dei più giovani, che tendono sempre più ad abbandonare i paesi natii perché privi di lavoro e di svaghi: un cinema a Giano dell’Umbria rivitalizzerebbe l’intero territorio e vedrebbe l’affluenza di un bacino abitativo che comprende anche i comuni di Gualdo Cattaneo, Montefalco, Castel Ritaldi e Massa Martana, per un totale di oltre 22.000 persone, che saranno ancora di più se si puntasse ad un rilancio massiccio del turismo nelle nostre zone, che in estate registrano un aumento importante dell’affluenza abitativa”. La Destra scalda i motori e si appresta a partire, disponibile comunque a collaborare con le altre forze di centro destra. Dichiara, a questo proposito, Barzacca: “Noi abbiamo avanzato un progetto di collaborazione sin dagli inizi di maggio e non abbiamo ricevuto risposta. Siamo disponibili a collaborare con chiunque, ma solo sulla base di proposte serie ed accordi definiti; ma la nostra porta non resterà aperta per sempre”.</p><p>&nbsp;</p>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*