Successo straordinario per La Notte del Labirinto

Successo straordinario per La Notte del Labirinto a Calvi dell'Umbria, edizione straordinaria e soddisfazione organizzatori

Successo straordinario per La Notte del Labirinto

E’ stata un’edizione che ha riscosso un successo straordinario. La “Notte del Labirinto” di Calvi dell’Umbria (Terni) ha dunque fatto centro. La soddisfazione degli organizzatori, che facevano capo alla Pro Loco di Calvi, è palpabile. La presidente Lidia Mercuri commenta con toni entusiastici il grandissimo risultato ottenuto.

“E’ stata un’edizione davvero speciale – afferma -, caratterizzata dalla presenza di migliaia di persone che sin dal tardo pomeriggio hanno cominciato a gremire il nostro centro storico. Dico la verità: nessuno di noi si aspettava così tanta gente. In pratica abbiamo battuto ogni record riguardante tutte le precedenti edizioni che pure erano andate benissimo. Il fatto di essere stati fermi per due anni a causa della pandemia, ci aveva messo addosso un pò di apprensione in quanto poteva effettivamente rappresentare un problema, ma così non è stato. E che saremmo andati incontro ad una sorta di ‘tutto esaurito’ lo abbiamo capito nel momento in cui abbiamo dato lo ‘start’ alla manifestazione.

Il pubblico si è mosso per tutte le vie e le piazzette del nostro borgo, seguendo il ‘filo rosso’ che ‘legava’ l’intero percorso. La presenza di un numero considerevole di artisti, tutti di grande qualità, è stata molto apprezzata dai visitatori che hanno gremito ogni più piccolo spazio dove erano state installate le postazioni presso le quali sono avvenuti gli spettacoli. Gli applausi del pubblico hanno sottolineato di continuo le tante esibizioni, gratificando l’impegno e la qualità degli artisti.

Piazza Mazzini è stata un pò il centro dell’evento e ci sono stati numerosi momenti durante i quali essa era talmente piena di gente, tanto da superare le pur alte presenze che si registrano in occasione della festa del Patrono. Voglio ringraziare – ha aggiunto la presidente della Pro loco calvese  -, le decine di nostri concittadini che hanno reso possibile tutto ciò. Senza il loro apporto non staremmo qui a parlare dello straordinario successo ottenuto.

I volontari che, ognuno per la propria parte, hanno gestito e curato i vari aspetti della manifestazione, meritano un grande plauso e non mi stancherò mai di dirgli ‘grazie’. Realtà piccole, come la nostra, vivono di volontariato ed è bello ed importante che ci siano così tante persone pronte ad impegnarsi per valorizzare il paese dove viviamo.

Per conto nostro, parlo della Pro Loco, ci siamo impegnati a fondo, insieme a tutti gli altri componenti del direttivo e dell’associazione, per ripartire con questo evento così originale ed apprezzato. Del resto crediamo molto in quello che facciamo ed ogni volta ci mettiamo l’anima. Ora, siamo già con la mente rivolta ai prossimi eventi, il più importante dei quali sarà “Tra pomi e fiori”, la mostra florovivaistica in programma nell’ultimo weekend di agosto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*