Spoleto si è svegliata con le dolci note di Maurizio Mastrini

Il maltempo non ha fermato il concerto estemporaneo del pianista scalzo in piazza duomo

Spoleto si è svegliata con le dolci note di Maurizio Mastrini

Spoleto si è svegliata con le dolci note di Maurizio Mastrini

Nella splendida cornice di Piazza Duomo a Spoleto, un pianoforte a coda ha accolto il maestro Maurizio Mastrini al sorgere della prima luce mattutina. Per il maestro non è la prima volta l’esibirsi in contesti inusuali, basta ricordare il concerto nel deserto di Dubai, il concerto del Fuoco sull’Etna in eruzione, oppure il concerto della prima neve sotto una fitta nevicata a 2.200 metri a Folgaria di Trento.

Il maestro Umbro giunto al suo settecento sessantesimo concerto in poco più di 10 anni ha impreziosito una delle giornate pre natalizie a Spoleto con un concerto di circa 60 minuti. Il maltempo che ai più poteva sembrare un handicap per Mastrini è stato un valore aggiunto cosi ci spiega “…anche quello che può sembrare un impedimento, come la pioggia, a volte può essere un elemento che arricchisce gli elementi indispensabili per poter esprimere a pieno i sentimenti verso la natura.

Ho la fortuna di toccare l’anima di chi mi ascolta e il ticchettio della pioggia e la magia di piazza duomo, qui a Spoleto, mi hai aiutato a vivere un’esperienza unica”. Mastrini ha aperto il concerto con il brano “Un Soffio” che come ha ricordato è tra le sue composizione più gettonate nel mondo, colonna sonora di documentari, film, jingle etc. ha proseguito la sua performance con i brani dell’ultimo lavoro discografico Lockdown.

Particolarmente apprezzata dal pubblico presente è stata la rilettura di Perfect di Ed Sheeran in cui il maestro ha ricordato di quanto possa essere perfetto ogni istante della nostra vita anche quando ci troviamo di fronte ad una difficoltà.

Mastrini in tour da luglio toccando le maggiori città Italiane ha proseguito i suoi successi in Polonia, Spagna per poi rientrare in Italia esibendosi in Sicilia, Calabria, Veneto e nelle Marche mentre per i prossimi appuntamenti le città che lo attenderanno sono Roma, San Gimignano, Viterbo Cassino, Marsala, Potenza, Ancona e poi di nuovo in Spagna e negli Stati uniti nel 2022.

Il concerto è stato organizzato nell’ambito della manifestazione “Dolci D’Italia dalla Epta di Perugia in collaborazione con il Gal Valle Umbra e sibillini e con il comune di Spoleto.
Mastrini forte degli innumerevoli dati sul web, basta ricordare gli oltre 28 milioni di ascolti solo su spotify rimane uno dei più interessanti pianisti del panorama musicale internazionale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*