Spazio CEC tra creatività, esposizioni e innovazione a Perugia

Opere d’arte, dipinti e oggetti di design rappresentano l’anima multidisciplinare di questo inedito ambiente culturale

Spazio CEC tra creatività, esposizioni e innovazione a Perugia

Spazio CEC tra creatività, esposizioni e innovazione a Perugia

Nel cuore del centro storico di Perugia è stato inaugurato un inedito luogo di interazione dinamica, di confronto e crescita professionale, dedicato alla creatività, alle esposizioni, alla cultura: lo Spazio CEC. Si tratta di un ambiente molto particolare, dalle mura medioevali (con all’interno addirittura due pozzi e una grotta scavata sulla roccia raggiungibili da una lunga scala), un punto di incontro tra il mondo dell’arte, della comunicazione, della progettazione, dell’innovazione e della formazione.

Appena si varca la soglia di questo spazio il primo impatto che salta agli occhi è una contaminazione di idee e di visioni rappresentate da opere d’arte, dipinti, oggetti di design e di moda.

In questo inedito contenitore vivace, frizzante e attrattivo, la bellezza, l’armonia e l’estetica si legano e si manifestano tramite l’espressione della creativitàe dell’immaginazione che trasudano dalle sinuosità delle volte e degli archi che caratterizzano questo luogo speciale in cui verranno organizzate ancheiniziative a carattere culturale e artistico.



Ma la vera anima di Spazio CEC è la capacità di due professionisti Carlo Timio consulente di comunicazione e marketing, docente, editore e direttore responsabile del magazine Riflesso, e Daniele Buschi mix designer, formatore, consulente per l’innovazione, di unire i loro pensieri, le loro idee, le loro energie. Dopo anni di serrata collaborazione sia in Italia che all’estero, hanno deciso di creare insieme un progetto variegato e composito per poter sprigionare entusiasmo e know-how in questo luogo dove le loro competenze vengono messe a disposizione di aziende, istituzioni, organizzazioni e enti pubblici.

dello stesso autore:

Green Table, presentato il programma del Forum Internazionale su architettura e design per il futuro

Saranno cinque le tipologie di attività che verranno messe a sistema: consulenza nei settori della comunicazione integrata (ufficio stampa, pubbliche relazioni, social media management), innovazione, progettazione, creatività; corsi di formazione professionale, motivazionale e accademica rivolti sia a aziende che a giovani studenti laureati; esposizioni di opere d’arte, fashion e design; organizzazione di eventi nei settori del Made in Italy; editoria sartoriale, creazioni grafiche, startup.

Ma come nasce l’idea di aprire questo spazio? “In questo contesto di crisi pandemica, di trasformazione e di rivoluzione nel quale siamo stati catapultati – afferma Carlo Timio – abbiamo deciso di dare vita a un progetto multidisciplinare che intercettasse le esigenze delle aziende, delle organizzazioni e istituzioni, per cercare di fornire percorsi di indirizzo e affiancamento alla ricerca di soluzioni alternative e creative. Abbiamo quindi progettatopiani di consulenza integrata e strategica negli ambiti della comunicazione,design e innovazione, incentrati su particolari tecniche, competenze e strumenti adeguati a far fronte a questo processo di cambiamento che stiamo vivendo. Avere a disposizione un luogo fortemente innovativo in cui concentrarsi, ispirati dall’arte, dalla bellezza e della progettazione credo rappresenti un valore aggiunto da condividere con chi frequenterà questo ambiente”.

Coniugare i due concetti della creatività e della comunicazione

Daniele Buschi insiste invece sulla “necessità di coniugare i due concetti della creatività e della comunicazione, elementi diversi, fondamentali ma complementari e di approfondire i concetti di immaginazione e di componente intuitiva intesi come spinta creativa, come motore commerciale che alimenta il rafforzamento della consapevolezza del fare e del costruire in ogni situazione e contesto, all’interno di un mondo dove tutto diventa realizzabile con intelligenza, sapienza e manualità”.


Saranno organizzati corsi intensivi

Un’altra rilevante attività che verrà messa a punto nello Spazio CEC,in collaborazione con Riflesso Academy ed esperti professionisti, si incentra sulla realizzazione dicorsidi formazione e motivazione rivolti alle aziende che necessitano di approfondimenti nel settore dello sviluppo innovativo, design creativo, comunicazione digitale,web marketing, fino ad arrivare alla ristrutturazione aziendale. Allo stesso tempo verranno organizzati corsi intensivi rivolti a giovani studenti laureati che potranno seguire lezioni, laboratori, fare pratica e esercitazioni per acquisire conoscenze, tecniche, competenze e dinamiche utili per entrare nel mondo del lavoro nella maniera più diretta possibile, anche grazie a progetti di tirocinio nelle aziende.

Con il supporto della Media Eventi verranno anche ideati, progettati e organizzati eventi e iniziative culturali sia in Italia che all’estero, fornendo una consulenza personalizzata che sposa le singole esigenze sia di aziende che di organizzazioni, istituzioni e enti pubblici.

Sede della Redazione Riflesso

Lo Spazio CEC è anche sede della Redazione Riflesso, un magazine nato oltre dieci anni fa con lo scopo di dedicarsi alla promozione ed esaltazione delle bellezze e eccellenze italiane sia per quanto riguarda il ricco patrimonio culturale, artistico, architettonico e paesaggistico dei territori regionali che i relativi prodotti rappresentativi del Made in Italy tra arte, moda, design e food.


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*