SOPRATTUTTO L’ANGURIA” DELLA COMPAGNIA MASSIMILIANO AL CLITUNNO DI TREVI

teatroclitunno_trevi(UJ.com3.0) TREVI – Approda al Teatro Clitunno di Trevi, all’interno della stagione teatrale curata da Fontemaggiore Teatro Stabile di Innovazione, lo spettacolo “Soprattutto l’anguria” della Compagnia Massimiliano Civica. In scena venerdì 22 marzo alle ore 21.15, lo spettacolo si interroga sul passato, su dio e sugli uomini, sul paradosso che chi vuol fare i soldi non ci riesce e chi non li vuole ne è pieno, sui divani rosa, sui musicisti che non sanno suonare e sull’importanza di avere degli ex mariti ricchi: la confessione comica e dolorosa di un contemporaneo ultimo tra gli ultimi. Tutto ciò viene raccontato attraverso il complicato tentativo di un uomo di ristabilire un dialogo con il proprio fratello.

La difficoltà della relazione emerge sempre più evidente dall’ostinato silenzio dell’altro, che trasforma questo tentativo in un paradossale monologo, in cui, lentamente, anche se mai in modo esplicito, si comprendono quali siano i profondi motivi dell’uno per continuare a parlare e i profondi motivi dell’altro per insistere nel silenzio. Mentre la fantasia del primo prova e riprova a costruire percorsi più o meno immaginari, e a definire o negare le gigantesche differenze che contraddistinguono le persone che costituiscono un nucleo familiare, il silenzio dell’altro diventa sempre più un silenzio necessario, una impossibilità di dire, che affonda nel dolore più antico e vero le sue radici, e che non ha mai davvero parole per esprimersi. Siamo nel pieno di un dialogo teatrale serrato e spietato, in uno scambio di battute di cui, anche se non c’è traccia sulla pagina scritta, si trova l’evidenza nell’incontro sulla scena dei due attori.

Per un regista questo testo è un’occasione straordinaria di costruire attraverso gli sguardi, le posizioni del corpo e i gesti le risposte dell’interlocutore silenzioso: una parte che ogni grande attore vorrebbe per sé. Il regista Massimiliano Civica ha vinto nel tempo prestigiosi premi per il suo lavoro, quali il Premio Lo Straniero nel 2007 (assegnato dall’omonima rivista diretta da Goffredo Fofi) e il Premio Hystrio-Associazione Nazionale Critici Teatrali per l’insieme della sua attività teatrale. Nel 2008 per lo spettacolo Il Mercante di Venezia, prodotto dalla Fondazione Teatro Due di Parma, vince il Premio UBU per la miglior regia. TREVI – TEATRO CLITUNNO
TEATRO DI STAGIONE 2012-2013
Stagione di teatro contemporaneo

Venerdì 22 marzo 2013 ore 21.15
COMPAGNIA MASSIMILIANO CIVICA
Soprattutto l’anguria

Con Diego Siepe – Luca Zacchini
Costumi Daniela Salernitano
Luci Gianni Straropoli

Informazioni e prenotazioni: Fontemaggiore tel. 075 5286651 – Teatro Clitunno 0742 381768
(il giorno dello spettacolo dalle ore 17) www.fontemaggiore.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*