Perugia 1416, i rionali si ricaricano verso il Palio 2019, ballo dei rioni

Perugia 1416, i rionali si ricaricano verso il Palio 2019, ballo dei rioni

Perugia 1416, i rionali si ricaricano verso il Palio 2019, ballo dei rioni

“Una serata come questa è il risultato anche di Perugia 1416. Siamo tutti vicini, tutti insieme, in una manifestazione che prende la città, sia che siamo lontano o vicino dal centro dice che siamo di Perugia. Sono nate tante iniziative, dalla scuola di tamburini a quella delle canterine e dei musici, ai laboratori sartoriali e tanto altro.

Siamo tutti insieme per Perugia 1416, attraverso i Rioni. Questa è una festa che vince, che prende e abbraccia tutto il territorio attraverso momenti di condivisione come questo”. Così Teresa Severini, presidente dell’associazione Perugia 1416 ha salutato i rionali nel bel mezzo della serata danzante organizzata alla Città della domenica, in collaborazione con i cinque Rioni.

Anche quest’anno, a fare da collante negli ultimi cento giorni e poco più che dividono dal Palio 2019, è stato il ballo, con un revival musicale curato da Francesco Conte. Un appuntamento che ha richiamato centinaia di cittadini del centro e della periferia iscritti all’associazione e al proprio Rione, e non solo. L’occasione era quella di trascorrere una piacevole serata e nello stesso tempo ricaricarsi per il grande evento, la rievocazione di giugno, quando i cinque Rioni si sfideranno per portare a casa il drappo che sarà disegnato anche quest’anno dai giovani artisti dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia.

A metà evento il saluto della presidente dell’associazione, Teresa Severini, insieme ai rappresentanti rionali, tra i Consoli, Francesco Pinelli di Porta Sole, Fausto Guglielmi di San Pietro e Stefano Cascianelli di Porta Eburnea, tra i Priori, Fabrizio Baldoni di Porta Sant’Angelo e Oscar Bigarini di Santa Susanna.

Tutti, con entusiasmo, hanno rilanciato l’impegno nel progetto per amore della città. Presenti Alexio Bachiorri, colui che per il quarto anno consecutivo interpreterà Braccio Fortebracci durante la rievocazione che si terrà dal 14 al 16 giugno, e Stefano Venarucci, il coordinatore artistico dell’edizione 2019. Il ricavato della serata, oltre 2 mila euro, l’associazione Perugia 1416 lo riserverà, tolte le spese, totalmente ai cinque Rioni, che nell’organizzazione della serata sono stati parte attiva, grazie anche alla fattiva collaborazione di Riccardo Bachiorri, del direttivo dell’associazione.

Commenta per primo

Rispondi