Magione, la musica classica torna protagonista con Trasimeno Music Festival

TRASIMENO MUSIC FDESTIVALMagione torna ad ospitare, dal 29 al 5 luglio, il Trasimeno Music Festival il prestigioso evento musicale, voluto e diretto dalla pianista Angela Hewitt, che da nove anni vede l’esibizione di musicisti di fama mondiale in luoghi di grande suggestione quali il castello dei Cavalieri di Malta. Venerdì 28 giugno, ore 21, presso il Teatro Mengoni, anteprima del festival con esibizione di giovani e premiati musicisti scelti da Angela Hewitt per la loro sorprendente capacità tecnica e per la loro grande musicalità. I pianistiAristo Sham (Hong Kong) e Scipione Sangiovanni (Lecce) si esibiranno al fianco del violinista Kerson Leong(Ottawa). L’ingresso al concerto è gratuito .

L’apertura ufficiale del festival, avrà luogo sabato 29 giugno, ore 21.15, al castello dei Cavalieri di Malta con un recital dedicato a Schubert, Beethoven, Ravel, Liszt e proposto dal direttore artistico del Festival, la pianista Angela Hewitt.

Rinomata per le sue performance in tutto il mondo, l’artista propone sempre programmi che mettono in risalto la sua grande versatilità al pianoforte. In questo concerto presenterà Valses Nobles di Schubert e Valses Nobles et sentimentales di Ravel, la penultima sonata di Beethoven (Op. 110) e uno dei più grandi capolavori di tutti i tempi, la Sonata in Si minore di Franz Liszt. Il programma della manifestazione prosegue domenica 30 giugno, Chiesa di San Domenico a Gubbio, con Angela Hewitt e l’Orchestra della Toscana diretta dal maestro Hannu Lintu, che completerà il suo ciclo di Concerti di Beethoven.

Lunedì 1° luglio, Basilica di San Pietro a Perugia, l’Orchestra della Toscana accompagnerà il soprano canadese Barbara Hannigan; Angela Hewitt e per finire la giovane violinista inglese Chloë Hanslip. Dal 2 al 5 luglio Magione torna protagonista del Festival. Martedì 2 luglio, Angela Hewitt e Chloë Hanslip si esibiranno insieme nella prima parte del concerto, interpretando le Sonate per violino e pianoforte di Bach e Beethoven. La seconda, sarà dedicata ad un singolo lavoro: il “Quatuor pour la fin du temps” del compositore francese Olivier Messiaen. Mercoledì 3 luglio, una serata di musica e parole, con lo scrittore Julian Barnes e la prima mondiale del nuovo lavoro del compositore britannico Michael Berkeley con “Three Cabaret Songs” con poesie dello scrittore Ian McEwan. Saranno interpretate dalla soprano canadese Barbara Hannigan accompagnata dalla pianista canadese.

Mercoledì 4 luglio, il Mandelring Quartet, uno dei quartetti d’archi più qualificati al mondo, eseguirà opere diMendelssohn e Debussy.  Giovedì 5 luglio,  concerto finale del Trasimeno Music Festival. Per la prima volta in assoluto, Angela Hewitt si esibirà nell’ultimo capolavoro di Bach, l’integrale dell’Arte della Fuga in un unico recital (senza intervallo).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*