L’Umbria protagonista del rinnovamento del Made in Italy

EPSON DSC picturedi Cristiano Romano
(UJ.com3.0) MILANO – Nell’ambito del FuoriSalone 2013, nella cornice di Palazzo Brera, la Regione Umbria presenta le sue migliori espressioni di carattere culturale ed economico. Il Formato si chiama Spazio Umbria, un vero e proprio espositore e contenitore di attività che il territorio umbro sta producendo nel campo della promozione territoriale e del design industriale. Un’esperienza importante attraverso la quale l’Umbria vuole testimoniare la capacità di essere attore del rinnovamento del Made in Italy. La strategia che ha portato alla creazione di Spazio Umbria è stata avviata nel 2010 ed è basata su un lungo lavoro di rinnovamento e riposizionamento del marchio Umbria inteso non solo e soltanto rappresentativo del settore del turismo. “Umbria” è un concetto che nel suo complesso abbraccia l’intero lifestyle regionale, composto da molteplici elementi.

Umbria Jazz si avvicina al suo quarantesimo anniversario con una line up di nomi che fin dalle prime anticipazioni preannuncia un festival con il meglio del jazz mondiale e italiano.
Ulteriori anticipazioni del programma saranno presentate l’11 aprile alla Sala della Passione, nel Cortile napoleonico della Pinacoteca di Brera, alle ore 11, dal direttore artistico Carlo Pagnotta.
Saranno testimonial della due giorni milanese di Umbria Jazz due pianisti che il 10 e 11 aprile, alle 19,30, daranno vita a due concerti in piano solo: Danilo Rea e Ramberto Ciammarughi.
Location d’eccezione l’Orto Botanico, alla Pinacoteca di Brera, e partner della kermesse umbra in questa occasione saranno i pianoforti Fazioli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*