La giovane ternana Valentina Vezzani tra i vincitori 2018

Per Valentina, che partecipa per la prima volta ad un concorso in assoluto, si tratta di una vittoria prestigiosa

La giovane ternana Valentina Vezzani tra i vincitori 2018

La giovane ternana Valentina Vezzani tra i vincitori 2018

TERNI – Valentina Vezzani, giovane mosaicista a Narni – con il bozzetto “Riflesso d’autunno” – è una dei quattro vincitori del III Concorso Internazionale “Parco Mosaici di Blevio” nella sezione dedicata a mosaicisti ed artisti sia italiani che stranieri. Il Parco Mosaici di Blevio (Como), nato nel 2015 da un progetto dell’artista Tiziana Tettamanti per il Comune che prevede la realizzazione di tre sentieri artistici che salgono dal lago verso il paese, è uno dei tre parchi in tutta Italia dedicati al mosaico (Giardino dei Tarocchi a Capalbio e Parco della Pace a Ravenna) e attualmente conta 14 opere.

Per Valentina, che partecipa per la prima volta ad un concorso in assoluto, si tratta di una vittoria prestigiosa in uno dei pochi concorsi dedicati all’arte musiva. Il suo pannello in mosaico, realizzato a tecnica diretta su malta con marmi e smalti, sarà inaugurato il 10 giugno 2018, insieme alle altre opere vincitrici:

– “Lago Dorato” dell’artista Livo Lenarduzzi operante in provincia di Como;
– “Colori di Lago” dell’artista Denise Toson artista di Spilimbergo;
– “Tramonto” dell’artista Luca Mandaglio operante presso l’atelier ComoRaku.

Il bozzetto, basato su un gioco di luci e colori che rappresentasse l’idea del mondo riflesso che prende vita propria e una sua personalità indipendentemente da quello che lo forma, prende ispirazione dalla collocazione lungo lago e da foto di ambienti lacustri e fluviali scattate da Valentina. In particolar modo l’opera metterà in evidenza l’idea del sottosopra tramite il contrasto tra i colori autunnali della vegetazione e il riflesso del cielo nell’acqua, con linee semplificate che giocano molto sulla forma delle tessere piuttosto che sull’andamento, tipiche della lettura degli ordini delle tessere del mosaico moderno.

Valentina, formatasi all’Istituto d’Arte di Terni e all’Accademia delle Belle Arti di Firenze, si è interessata al mosaico per puro caso ed oggi è la giovane Vice Presidente dell’Associazione In Tessere di Narni.

“L’Umbria può annoverare una bella tradizione nell’ambito del mosaico medievale, grazie alla Via Flaminia che collegava Roma e Ravenna, ma purtroppo poco conosciuta. La vittoria di Valentina è un altro piccolo tassello nel grande progetto di valorizzazione dell’arte musiva che stiamo portando avanti: sono molto orgogliosa del lavoro della mia allieva e socia” dice Tiziana Mondini, Presidente di In Tessere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*