Festival del Giornalismo, gli appuntamenti del 2 maggio

corsi-gratuiti-per-freelance-le-basi-del-gior-L-iBCTIJPERUGIA – UPDATE: il workshop ‘Raccontare il mondo LGBT’ (9.30 – Sala Priori, Hotel Brufani) è stato annullato. Entra nel vivo l’ottava edizione del Festival: la ‘Terra dei Fuochi’, video e mobile journalism crossmediale, il giornalismo e il suo rapporto con il crowdfunding; la crisi e le soluzioni per combatterla, rifletteremo sui social media, sull’espressioni di odio in rete e sulla diffamazione nell’era di internet. Si parlerà di media e potere in America Latina, della formazione dei giovani, del prezzo della salute: pazienti e ospedali raccontati attraverso i numeri. Questi alcuni dei temi della terza giornata

Tra gli ospiti: Wolfgang Blau responsabile strategie digitali del The Guardian protagonista del keynote speech dal titolo ‘Senza media paneuropei. Siamo pazzi?’ (12.00 Sala dei Notari); Marco Travaglio al Teatro Morlacchi, alle ore 21, con il suo ultimo libro “Viva il Re!” su Giorgio Napolitano; il Ministro della Giustizia Andrea Orlando in un dibattito sulla Terra dei Fuochi: 25 anni di mala politica, corruzione e connivenza tra politici e criminali (16.00 Sala dei Notari).

Ethan Zuckerman, fra i maggiori studiosi della cultura digitale, direttore del Center for Civic Media al MIT e co-fondatore di Global Voices, blogging community fra le più seguite a livello mondiale, sarà a Perugia – unica tappa italiana – con il suo libro “Rewire. Cosmopoliti digitali nell’era della globalità”: l’uso di Internet ci avvicina o allontana? Che cosa fare per diventare cittadini del mondo? (16.30 Centro Servizi G. Alessi).

Torneremo sul ‘caso Snowden’, lo scoop del secolo che è valso il premio Pulitzer al Guardian e al Washington Post per il “servizio pubblico” reso al mondo: quello che in Italia è noto come Datagate è un grande esempio di come il giornalismo possa contribuire a formare una società più informata e a renderla “libera”. A dialogo sul tema ci saranno James Ball The Guardian, Fabio Chiusi giornalista freelance, Carola Frediani co-fondatore effecinque.org, Annie Machon direttrice The Courage Foundation, Omar Monestier direttore Messaggero Veneto (18.30 Teatro della Sapienza).

Tra gli appuntamenti della giornata: Dove porta la corrente di Amazon? Conversazione insolita e fluviale con Diego Piacentini senior VP International Amazon (18.30 Sala dei Notari) intervistato da Beppe Severgnini; Brand e business model: alla ricerca della sostenibilità economica con Emily Bell Tow Center for Digital Journalism, George Brock City University, Claudio Giua Gruppo L’Espresso, Om Malik fondatore Gigaom, Raju Narisetti vicepresidente News Corp, Felix Salmon Reuters (15.30 Teatro della Sapienza).

E ancora con Gianluca Comin direttore relazioni esterne ENEL, Lucia Goracci RAI News 24, Alessio Jacona giornalista e fotografo, Giorgio Mulè direttore Panorama e Gennaro Sangiuliano vicedirettore TG1, un panel discussion per riflettere sul mondo della comunicazione, del giornalismo in particolare, e della sua evoluzione verso nuove forme, nuovi modi e nuovi linguaggi finora sconosciuti (14.30 Sala Raffaello, Hotel Brufani).
Impresa impossibile. La crisi e chi combatte per vincerla, con Benedetta Bruzziches designer, Corrado Formigli Piazzapulita LA 7 e Oliviero Toscani fotografo (17.30 Sala dei Notari); Video killed the Press star? Parleremo del giornalismo sportivo tra televisione e nuovi media con Gianluca Di Marzio Sky Sport e Pierluigi Pardo Sport Mediaset (19.00 Sala Raffaello, Hotel Brufani).

Torna anche quest’anno l’immancabile appuntamento con Diego Bianchi, in arte Zoro, e la sua trasmissione Gazebo, live da Perugia con il vignettista Makkox e Antonio Sofi giornalista e autore TV (22.00 Sala dei Notari).
Live anche La Zanzara – Radio 24 con Giuseppe Cruciani e David Parenzo (18.30 Bar Bellavista, Hotel Brufani).

“Come vuoi morire? Rapita nella Siria in guerra” è il libro scritto da Susan Dabbous giornalista di origini siriane rapita nell’aprile 2013 in Siria insieme ad altri tre reporter italiani. La Dabbous torna al Festival per il secondo anno consecutivo per raccontarci la sua prigionia, offrendo uno spunto di riflessione importante sulla rivoluzione siriana. Con Richard Colebourn BBC News, Lucia Goracci RAI News 24, Andrea Iacomini portavoce UNICEF Italia (11.00 Sala del Dottorato).

Le nuove community dei media online: come operare al meglio in questo ecosistema digitale complesso? Ne parleremo con Giampaolo Colletti fondatore altratv.tv, Mafe De Baggis co-fondatrice Pleens, Sarah Laitner The Financial Times, Raffaella Menichini La Repubblica e Amanda Zamora ProPublica (9.30 Sala del Dottorato).

Alle 20.30, Sala dei Notari, in collaborazione con Feltrinelli Editore “The Square – dentro la rivoluzione”. Proiezione documentario vincitore del Premio del Pubblico al Sundance Film Festival e al Festival Internazionale di Toronto 2013 e candidato per la candidatura all’Oscar 2014 come miglior documentario. Il racconto delle rivolte egiziane di Piazza Tahrir attraverso lo sguardo e le storie delle persone comuni che hanno partecipato alle manifestazioni per la destituzione di Mubarak.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*