Comincia con due visite sold out il primo weekend di Luoghi invisibili

C’è ancora posto per le passeggiate in centro storico con gli amici a 4 zampe e le visite guidate legate al cibo e a panorami e scorci inediti di Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Comincia con due visite sold out il primo weekend di Luoghi invisibili

Inizia con due visite sold out il primo weekend di Luoghi invisibili Perugia. La Loggia dell’Arco Etrusco  e l’itinerario del Perugino sono  infatti due degli eventi che hanno riscosso un successo immediato di pubblico in questo primo fine settimana dedicato alle aperture straordinarie di palazzi di pregio artistico, musei e altri siti storici dell’acropoli perugina che sono normalmente chiusi e inaccessibili al pubblico e ai turisti.  C’è invece  ancora spazio per le prenotazioni delle iniziative al Post e delle passeggiate guidate lungo i percorsi storici del cibo tipico umbro (sabato alle ore 18) e alla scoperta dei panorami e di scorci cittadini inusuali o inaspettati (domenica alle ore 18). Tutti gli eventi con prenotazione obbligatoria telefonica al 3478974403, le iniziative al Post devono essere prenotati al numero 0755736501. Non richiede prenotazione invece la tradizionale passeggiata domenicale di Amico Peloso con i nostri amici a quattro zampe: appuntamento ai Giardini Carducci alle 10.30 di domenica.

Stiamo ricevendo tantissime telefonate – spiega il vicepresidente dell’Associazione Luoghi Invisibili Stefano Ferrari- e siamo spiacenti di non poter venire incontro a tutte le richieste. Ma l’edizione 2020, come avevamo già annunciato, ha un programma più contenuto e un numero di partecipanti ridimensionato per garantire il rispetto di tutte le misure di sicurezza contro il Covid”.

IL PROGRAMMA COMPLETO DEL PRIMO WEEKEND

Si comincia venerdì 2 ottobre alle ore 10.30 con la prima “visita con il padrone di casa”: saranno gli archeologi della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria ad aprire le porte di Palazzo Brutti e della Loggia dell’Arco Etrusco. Nel pomeriggio una delle novità del programma 2020: alle ore 18.30 inaugura un nuovo spazio immersivo presso il POST, con multiproiezione a 360 gradi “ tra suoni e immagini d’acqua”, realizzata in collaborazione con DigiPASS Perugia.

Sabato 3 ottobre alle ore 10 si va alla scoperta del Rinascimento con la visita guidata “Il Perugino e i suoi Allievi. Itinerari sulle tracce dell’arte rinascimentale a Perugia”. Dalle ore 15,30 alle 19,30 si torna al Post per la mostra divulgativa “Volatili in Piazza del Melo”, con esposizione di canarini e voliera didattica accessibile. Ci sarà anche un laboratorio di costruzione a tema per bambini dai 6 agli 11 anni in tre turni (ore 15,30 / 17,00 / 18,30). L’iniziativa è organizzata dal Post, in collaborazione con l’Associazione Ornitologica Perugina, con il supporto del Raggruppamento Regionale Marche-Umbria della F.O.I. (Federazione Ornicoltori Italiani Onlus).  Alle ore 18 un inedito percorso storico ed enogastronomico, con la visita guidata “Indovina che si mangia stasera? Percorso storico, tra le vie della città, sul cibo tradizionale in Umbria”.

Domenica 4 ottobre il primo appuntamento è alle ore 10,30 con “Pelosissima”, una passeggiata nel cuore della città con gli amici a 4 zampe, a cura dell’Associazione Amico Peloso. Come sempre l’appuntamento per la partenza è presso i giardini Carducci. Dalle ore 15.30 alle 19,30 proseguono presso il Post la mostra divulgativa dei volatili e il laboratorio di costruzione a tema per bambini. Alle ore 18 una suggestiva visita guidata tra panorami e scorci cittadini “Racconti perugini di una città vista dall’alto”.

IN ATTESA DEL SECONDO WEEKEND

Luoghi visibili proseguirà nel secondo weekend di ottobre, tra le iniziative più attese le visite guidate all’ex carcere maschile di Perugia in via Partigiani e alla tomba dello Sperandio. E i più attivi potranno arruolarsi per una pedalata alla scoperta della città con meta finale in uno dei luoghi invisibili più inaspettati dell’acropoli perugina.

REGOLAMENTO PER IL CORRETTO SVOLGIMENTO DELLA VISITA

Si ricorda a tutti i partecipanti che non si può partecipare alle visite in presenza di febbre superiore a 37,5° e altri sintomi riconducibili a infezioni respiratorie o se si è stati a contatto con persone affette da Covid-19 nei 15 giorni precedenti la visita guidata. E inutile presentarsi nei luoghi di appuntamento se non ci si è prenotati e chi è prenotato dovrà consegnare, debitamente compilata e firmata, l’autocertificazione Covid disponibile anche sul sito web www.luoghiinvisibilit.it. Si raccomanda a tutti la massima puntualità.  Durante la visita si raccomanda l’uso corretto della mascherina, il ricorso frequente all’igiene delle mani, il rispetto delle regole di distanziamento interpersonale di 1 metro, ed è vietato scambiarsi acqua, cibo e altri oggetti personali. La guida verificherà il rispetto delle condizioni di partecipazione all’inizio della visita e potrà prendere decisioni insindacabili a garanzia di tutte le  condizioni di sicurezza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*