Attesa per il convegno di Artcity a Perugia

Attesa per il convegno di Artcity a Perugia

Attesa per il convegno di Artcity a Perugia
Evento nel programma di ‘Uova d’artista’  anteprima delle Giornate europee dei mestieri d’arte

“Botteghe d’arte di ieri – Botteghe d’arte di domani” è il titolo del convegno che si terrà giovedì 28 marzo alle 15.30 nella sala ex Borsa merci del centro Galeazzi, in via Mazzini a Perugia.

L’evento è organizzato dall’associazione Articity – Botteghe artigiane del centro storico Aps, convegno che rappresenta un’anteprima delle Giornate europee dei mestieri d’arte (Gema) che si terranno dal 2 al 7 aprile in tutta Europa. Tema scelto per il 2024 è ‘Di mano in mano’, inteso come la trasmissione dei saperi da mani esperte alle piccole mani, le mani degli artigiani del futuro.

Il convegno si articolerà in due sessioni: la prima, ‘Bottega d’arte tra passato, presente e futuro’, a cui prenderanno parte il ceramologo Franco Cocchi, il professore Giulio Busti, conservatore del Museo regionale della ceramica di Deruta, Maria Antonietta Taticchi, maestro artigiano e presidente di Articity, Giulia Rampini, di Rampini Ceramiche ed Elisa Guidi, coordinatore di Artex.

La seconda ‘La strada della ceramica’, durante la quale interverranno l’europarlamentare Francesca Peppucci e il consigliere regionale dell’Umbria Michele Bettarelli. Al convegno saranno presenti, inoltre, Donatella Tesei, presidente della Regione Umbria, Andrea Romizi, sindaco di Perugia, Michele Toniaccini, sindaco di Deruta oltre che presidente dell’Associazione ‘La Strada della Ceramica in Umbria’, e Paolo Mariotti, presidente del Consorzio Perugia in Centro.

Il convegno si inserisce nell’ambito dell’evento ‘Le Strade della ceramica: uova d’artista’, in programma dal 28 marzo al primo aprile e organizzato dal Consorzio Perugia in centro in sinergia con Regione Umbria, associazione ‘La Strada della Ceramica in Umbria’ e i comuni umbri di antica tradizione ceramica.

Perugia ospiterà le creazioni di artigiani provenienti dalle principali città della ceramica dell’Umbria (Deruta, Gubbio, Orvieto, Umbertide, Città di Castello, Gualdo Tadino e Perugia), negli stand dislocati tra Corso Vannucci e Piazza della Repubblica. Articity sarà presente con i suoi artigiani ceramisti (Maria Antonietta Taticchi, Caterina Aquinardi, Valeria Vestrelli, Elena Raugia, Lucia Castellini, Ivan Olivieri e Valentina Belia) in piazza della Repubblica, dalle 10 alle 19.

«Con l’auspicio che Perugia e il centro storico, tornino ad essere un luogo fiorente per la presenza di laboratori di artigianato artistico, non solo di ceramica», ha spiegato la presidente di Articity, Maria Antonietta Taticchi, aggiungendo che ha colto l’opportunità di organizzare in questo contesto il convegno su citato, «pensato come un’altra tappa del percorso iniziato insieme ai maestri artigiani nel 2022 con il Festival dei mestieri d’arte. L’artigianato è un patrimonio del nostro territorio che deve essere preservato e valorizzato ed è questo il lavoro che compie da anni l’associazione Articity».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*