Perde la vita a 28 anni, muore giovane mamma prima dell’intervento all’anca

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, aumentano i positivi, 33 il 19 settembre, ma anche 15 guariti

Perde la vita a 28 anni, muore giovane mamma prima dell’intervento all’anca

Una donna perde la vita a 28 anni prima dell’intervento programmato all’anca. Il dramma è successo nella notte tra venerdì e sabato nel Reparto di Rianimazione del Santa Maria della Misericordia. Lo riportano oggi i quotidiani della carta stampata. La giovane sembra già in fin di vita da una casa di cura privata dove doveva essere sottoposta a un intervento chirurgico all’anca per l’innesto di una cartilagine.

© Protetto da Copyright DMCA

Un intervento definito di routine, pochi minuti, il tempo necessario permettere a posto l’anca. Una vicenda drammatica che ha colpito la comunità di Colle San Paolo (a Tavernelle) dove la donna viveva e che lascia un marito e due figli piccoli.

Ma la paziente non ce l’ha fatta. La donna – secondo gli inquirenti – ancora prima di essere sottoposta all’intervento avrebbe accusato un grave malore e la giovane viene trasportata con la massima urgenza al Santa Maria della Misericordia, ricoverata nel reparto di Rianimazione. Ma, nella notte, le sue condizioni sono ulteriormente precipitate e per la giovane mamma non c’è stato niente da fare.

La famiglia, rappresentata dall’avvocato Alessandro Vesi, ha depositato una denuncia al posto fisso di polizia dell’ospedale chiedendo alla magistratura di fare chiarezza. Il pubblico ministero di turno ha disposto il sequestro della salma per eseguire l’autopsia, delle cartelle cliniche della donna e l’identificazione dei sanitari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*