Donna morta in casa a Perugia da 16 giorni, indagini sul decesso

Donna morta in casa a Perugia da 16 giorni, indagini sul decesso

Donna morta in casa da diverso tempo a Perugia, indagini sul decesso

Una 91enne è stata trovata senza vita all’interno di un appartamento posto al piano seminterrato del palazzo ‘Madonna di Braccio’, nella zona di Borgo XX Giugno.

L’anziana – secondo le prime informazioni – ritrovata nel bagno, sarebbe morta da 16 giorni. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione. A dare la segnalazione ai carabinieri sono stati i vicini perché da settimane avvertivano un cattivo odore nel palazzo. Sul posto i militari del reparto scientifico con la stazione mobile per raccogliere informazioni e reperti. Il medico legale Laura Panata ha effettuato i rilievi per stabilire a quando risalga il decesso. La morte sembra sia stata causata da una caduta in bagno, ma gli elementi da chiarire sono diversi. Una delle ipotesi è che la salma possa essere stata nascosta sin dal giorno del decesso, avvenuto giorni addietro. L’anziana viveva nei locali adiacenti l’edicola, gestita dal figlio, in un piano seminterrato.

Il figlio questa mattina avrebbe aperto l’edicola che si trova lungo la via. Le persiane dell’abitazione, secondo quanto raccontato dai vicini, sono da tempo chiuse e in alcuni punti rotte. I sigilli sono stati messi anche davanti l’ingresso dell’edicola.

Il figlio dell’anziana è stato sentito dai carabinieri. Da chiarire il motivo per cui l’uomo non abbia dato l’allarme. Anziana trovata morta in casa a Borgo XX Giugno, scoperta da un cliente dell’edicola dopo 16 giorni. Il corpo della donna è stato portato all’obitorio al Santa Maria della Misericordia e il figlioin ospedale per accertamenti.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
12 − 10 =