Nuovi Modelli di Business per la Sostenibilità delle PMI: Il Focus a Perugia

Profitto, Persona, Pianeta al Centro dell'Agenda Aziendale

Nuovi Modelli di Business per la Sostenibilità delle PMI

Nuovi Modelli di Business per la Sostenibilità delle PMI: Il Focus a Perugia

Il prossimo giovedì 16 maggio alle ore 17, il Relais San Clemente di Perugia ospiterà un importante convegno organizzato da Confimi Industria Umbria, Powermates srl e gli studi Spacchetti e Barberini. L’evento avrà come tema centrale i nuovi modelli di business per la sostenibilità delle PMI, con particolare attenzione ai concetti di profitto, persona e pianeta.

Confimi Industria Umbria, Confederazione dell’industria manifatturiera italiana e dell’impresa privata, in collaborazione con Powermates srl, noto per le sue consulenze in ambito ESG (Environmental, Social, Governance), Studio Barberini e Studio legale Spacchetti, ha promosso questa iniziativa volta a esplorare le opportunità e le sfide legate alla sostenibilità nelle aziende di medie dimensioni.

L’evento sarà inaugurato da Nicola Angelini, presidente di Confimi Industria Umbria, seguito da Rossella Burgani, Sustainability Manager di Powermates, che introdurrà i temi fondamentali del convegno, concentrandosi sui nuovi modelli di business e le strategie sostenibili.

Successivamente, interverranno Paolo Spacchetti, docente e avvocato dello Studio legale Spacchetti, che affronterà il tema della sostenibilità e il ruolo del legale all’interno delle aziende, con particolare attenzione agli aspetti legali legati alle soluzioni di governance societaria e ai rapporti con soci e stakeholders. Luca Barberini, commercialista e revisore legale dello Studio Barberini, tratterà invece i temi della finanza sostenibile e del bilancio di sostenibilità.

Infine, si alterneranno le testimonianze di Sergio Placidi, energy manager di Centrale metano Foligno, Alessandro Sartarelli di SentNet e Flavio Barcaccia, R&D manager di Grafiche Paciotti, che condivideranno le loro esperienze e best practices nel campo della sostenibilità aziendale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*