Presentata la nuova governance e il manifesto programmatico di Confimi Industria Umbria

 
Chiama o scrivi in redazione


Presentata la nuova governance e il manifesto programmatico di Confimi Industria Umbria

Si è tenuta questa mattina presso la Sala del Consiglio della Provincia di Perugia la conferenza stampa dell’Associazione Confimi Industria Umbria per presentare il nuovo Consiglio Direttivo e il manifesto programmatico per il rilancio delle PMI Umbre.

“In questo periodo di difficoltà oggettive causate in tutto il mondo dalla pandemia da Covid-19 – afferma il Presidente Nicola Angelini – Confimi Industria Umbria ha deciso di stare vicino alle aziende, cercando di accompagnarle in un processo di rinnovamento dei propri modelli di business e di sviluppo sempre più sostenibili, in grado di renderle più competitive e di affrontare al meglio le sfide quotidiane alle quali sono costantemente sottoposte”. “La nostra associazione – ha tenuto a ricordare Angelini – rappresentando le micro, piccole e medie imprese dell’Umbria, è attore del sistema produttivo regionale e vuole porre, tra i primi capitoli della sua agenda, i temi dell’innovazione, della sostenibilità e della responsabilità sociale”.

Confimi Industria Umbria considera questi gli asset vincenti per la competitività delle imprese e si impegna a promuoverli all’interno e all’esterno della sua organizzazione, attraverso un percorso di impegni concreti, quali: la rappresentanza istituzionale, la formazione, l’internazionalizzazione, la finanza agevolata.

Non solo, Confimi Industria Umbria intende attivare un dialogo costante con le istituzioni per intervenire, a livello locale e regionale, promuovendo iniziative a sostegno di una concreta e fattiva sburocratizzazione; aiutare le Pmi a ottenere risorse per finanziare crescita e sviluppo e favorire l’accesso al credito, mediante la concessione di una garanzia pubblica che si affianca e, spesso si sostituisce, alle garanzie reali portate dalle imprese; favorire la mobilità stradale, ferroviaria e aeroportuale, al fine di creare quel volano in grado di accelerare la ripartenza dell’economia regionale e agevolare sempre più gli scambi commerciali con le altre regioni; incoraggiare e supportare le imprese, le scuole, le Business School e le Università a sviluppare una cultura della sostenibilità che sia al centro dei propri modelli di business, di sviluppo e comportamentali.

Giornata di lavori alla quale sono intervenuti, insieme al presidente Nicola Angelini anche il vicesindaco di Perugia Gianluca Tuteri, gli assessori comunali Luca Merli e Leonardo Varasano, Paolo Agnelli, presidente di Confimi Industria, Massimiliano Tuveri, consigliere e coordinatore del Gruppo Comunicazione di Confimi Industria Umbria. Ha aperto e chiuso i lavori, il direttore generale dell’associazione Roberta Gaggioli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*