Neve, situazione sotto controllo sulle strade provinciali

 
Chiama o scrivi in redazione


Neve, situazione sotto controllo sulle strade provinciali

Situazione sotto controllo su tutta la rete viaria di competenza della Provincia di Perugia dopo le precipitazioni nevose e l’abbassamento delle temperature, che hanno interessato il territorio nel fine settimana. Al momento non ci sono particolari criticità, tutte le strade sono percorribili, grazie al passaggio dei mezzi spargisale, e costantemente monitorate dal personale del Servizio gestione viabilità dell’Ente.

© Protetto da Copyright DMCA

Per quanto riguarda la zona di Città di Castello e Gubbio, dove sta riprendendo a nevicare nelle zone più collinari, come Parnacciano e Monte Santa Maria Tiberina, uomini e mezzi della Provincia, con il supporto di ditte specializzate, hanno liberato le strade con i mezzi spalaneve e spargisale per garantire la percorribilità. Circolazione regolare anche nelle zone di Foligno e Gualdo Tadino dove sono in corso opere di rifinitura, compresi i trattamenti antigelo. Sulle strade dell’Appennino a causare qualche piccolo disagio è stato il vento che ha creato cumuli di neve, prontamente rimossi dal personale in servizio.

Il territorio della Valnerina attualmente è interessato da vento e sta nevicando. La struttura manutentiva della Provincia, affiancata dalle ditte incaricate, ha già effettuato il trattamento antigelo ed è presente sulle strade che sono tutte libere e transitabili. Nella zona di Castelluccio si riscontrano problemi di visibilità in alcuni punti a causa del forte vento che accumula neve sulla carreggiata e complica le operazioni di disgelo, senza compromettere la circolazione. La Provincia continuerà, anche nelle prossime ore, a monitorare la situazione per garantire una viabilità sicura sulle strade di propria competenza.

Le temperature sono scese fino a -14,5 gradi sulle vette più alte dell’Appennino umbro-marchigiano, come nel caso di Forca Canapine. Le stazioni di rilevamento del Centro funzionale della Protezione civile regionale hanno registrato valori che hanno toccato i -11 gradi a Castelluccio di Norcia, ma anche i -9,6 di Cascia, i -8 di Monteleone di Spoleto. Ma il termometro è sceso sotto lo zero praticamente in ogni città umbra: nella notte a Perugia si sono registrati -3,2 gradi, a Terni ha fatto un po’ meno freddo e la temperatura è stata di 0,4 gradi. A Città della Pieve la temperatura minima registrata è stata di -4,5 gradi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*