Emanuele Filiberto di Savoia è nuovamente cittadino umbertidese

Emanuele Filiberto di Savoia è nuovamente cittadino umbertidese

Dopo una parentesi all’estero, il principe Emanuele Filiberto di Savoia questa mattina si è recato in municipio per registrare la sua residenza nel Comune di Umbertide. “Sono stato sempre umbertidese da quando sono rientrato in Italia – ha dichiarato Emanuele Filiberto – Umbertide è stata la mia prima e unica residenza in Italia e sono orgoglioso di appartenere a questa comunità”. Il principe ha colto l’occasione della sua visita in Comune per effettuare le pratiche burocratiche legate alla residenza per incontrare il sindaco Luca Carizia per un colloquio informale.
“Qui mi sento a casa – ha detto Emanuele Filiberto –. Nel 2005 ho acquistato e ristrutturato un casale. Produco vino e olio, e mi ci trovo bene. Sono sempre molto felice ogni volta che ho la possibilità di passare un po’ di tempo, insieme a mia moglie e alle mie figlie, nelle campagne umbertidesi; provo un grande senso di pace. Gli umbertidesi sono delle persone straordinarie, molto gentili e disponibili. Incontro sempre tanta gente che saluta con amicizia e con affetto”.
Successivamente, una delegazione di iscritti della sezione di Città di Castello dell’Associazione Nazionale Carabinieri ha regalato al principe Emanuele Filiberto una riproduzione delle Regie Patenti, promulgate da Vittorio Emanuele I, che segnarono la nascita, il 13 luglio 1814, dell’Arma dei Carabinieri.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
16 − 9 =