Ballottaggio, Luca Secondi è il nuovo sindaco di Città di Castello 📸

Ballottaggio, Luca Secondi è il nuovo sindaco di Città di Castello

Si sono concluse le operazioni di voto a Città di Castello. Luca Secondi è il nuovo sindaco di Città di Castello con il 51,40% pari a 8.077 voti. Luciana Bassini ottiene il 48,60% dei voti pari a 7638 voti. Si sono concluse le operazioni di voto a Città di Castello. L’affluenza definitiva del turno di ballottaggio è del 51,19% pari a 16.354 elettori.

“È stato un percorso lunghissimo ma ricco di soddisfazioni e di momenti che per sempre rimarranno impressi nella mia memoria. Un percorso denso in cui ho anche imparato molto. E tutto questo merito di una squadra coesa e capace”, queste le prime parole pronunciate dal neo eletto sindaco di Città di Castello, Luca Secondi. “Il risultato di oggi è il traguardo di un impegno collettivo – ha proseguito – e da domani si parte subito a lavorare perché vale esattamente quello che abbiamo detto durante tutta la campagna elettorale: essere operativi concreti e pragmatici nel rispetto di tutti, con la volontà chiara di unire e fare forza. Questo il nostro mantra per i prossimi 5 anni” ha concluso.

  • Il segretario del Pd Umbria Tommaso Bori

“Vince il centrosinistra, vincono coalizioni solide e plurali, vince il Partito Democratico con i candidati che ha scelto, vince il gioco di squadra. Oggi è una giornata di festa per le nostre comunità, a Città di Castello e Spoleto, e per l’Umbria che sceglie di cambiare. Abbiamo dimostrato che progetti credibili e ambiziosi, spirito di unità e apertura, sguardo lungo su una visione di sviluppo, sostenibilità, solidarietà sono la strada. E verso questa strada vogliamo portare l’Umbria. È iniziata una nuova fase, che segna un’importante ed evidente inversione di tendenza e che abbiamo accompagnato con umiltà, generosità, coraggio e impegno. Il Partito Democratico torna prima forza politica in tutte le città al voto. Questo è stato possibile anche perchè abbiamo caparbiamente voluto abbandonare tentazioni, in passato troppo a lungo coltivate, di autosufficienza e isolamento, scardinando la logica dei cartelli elettorali: ci siamo presentati con la voglia di cambiare il futuro e il Partito Democratico come architrave di colazioni vere. Un grande in bocca al lupo ai neo-sindaci Luca Secondi e Andrea Sisti, che ringrazio insieme a tutti coloro che si sono messi in gioco, a tutti i volontari, a tutti i militanti e i simpatizzanti del Pd, ai partiti, ai movimenti e ai civici con cui abbiamo condiviso la strada, e a tutti gli elettori per il credito di fiducia. Da oggi portiamo la responsabilità di compiere quanto ci siamo impegnati a fare: buona amministrazione e buona politica, fatta di ascolto e partecipazione per città più forti e una nuova prospettiva”. Così, in una nota, il segretario del Pd Umbria Tommaso Bori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*