Makkox, il fumettista, Meloni prima donna premier bello schiaffo alla sinistra

Il vignettista, "che vincerà al destra sembra pacifico, il Paese vuole così, siamo un popolo di ignoranti"

Makkox, il fumettista, Meloni prima donna premier bello schiaffo alla sinistra 

Makkox, il fumettista, Meloni prima donna premier bello schiaffo alla sinistra

Meloni farà il premier? “Penso proprio di sì. La prima donna premier è di destra. Un bello schiaffo alla sinistra”. A parlare così, in un’intervista a ‘Repubblica’ è Makkox, il vignettista famoso per le sue performance a ‘Propaganda Live’ su La7.

Secondo Makkox, Giorgia Meloni “sta già pensando a dove fare la festa” per vittoria. Perché che vinca la destra, dice il vignettista, “sembra pacifico, il Paese vuole così. Siamo un popolo di ignoranti, e l’ignoranza è concime per la destra”.

E su cosa accadrà con la vittoria della destra, Makkox aggiunge: “Cinicamente penso che mi divertirò di più. È difficile fare satira con quelli noiosi. Lavoreremo come pazzi, già lo sento. Per l’Italia però c’è poco da ridere”. A preoccupare il vignettista è “l’oscurantismo: Vedo già Pillon che si frega le mani”, ironizza. Makkox si dichiara “pe’ gnente” ottimista. Poi aggiunge: “Però magari ce conviene. Vuoi vedere che Putin poi ci regala il gas?”

Ma il personaggio della campagna elettorale che lo ispira di più come vignettista satirico è Calenda: “Ma l’ha visto – dice – alla presentazione di Carfagna e Gelmini? Sembrava Galliani che ufficializza i nuovi acquisti del Monza”. Con il Pd “di sicuro l’affarone l’ha fatto lui prendendosi il 30 per cento dei collegi”.

(Spe/Adnkronos)

1 Commento

  1. Che sia pacifico che vinca la destra è tutto da verificare e a tale proposito vorrei ricordare quando nel 1994 la “gioiosa macchina da guerra”, guidata da Occhetto, già data per vincente (tant’é che in TV ci fu hi in campagna elettorle lo chiamò Presidente) fu clamorosamente sconfitta da Berlusconi.
    Che il popolo italiano sia un popolo di ignoranti, è un’affermazione che può venire solo da sinistra essendo la parte politica che “gioisce” nel denigrare il proprio Paese. Prima “filo-sovietici, ora filo-americani, mai orgogliosi di essere itliani, mai difensori dell’italianità, orgogliosi di essere Italiani. Affermare che l’ignoranza è concime per la destra è, come al solito, l’atteggiamento di superiorità classico della sinistra che sa solo offendere chi non è allineato, essendo l’uica arma che sanno usare. Invece di offendere gli Italiani che votano a destra pensate a come avete governato negli ultimi anni (con Renzi, con Letta, con Gentiloni, con Conte 2). Invece di pensare se Putin ci regalerà il gas (battuta scontata), il vignettista pensi a come votò nel 1987 al referendum sul nucleare. Letta sa bene che Calenda porta i voti dei “pariolini”, quei salottieri con la puzzetta sotto il naso. Letta prende su tutto per di evitare la vittora della Meloni, ma se mai il PD dovesse vicere sarà “divertente” vedere come farà a governare con alleati come Calenda e Fratoianni. Se poi riuscisse a portare dentro la coalizioe anche Renzi e Di Maio!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*