Afghanistan, Facebook annuncia nuove misure di sicurezza a tutela utenti

Afghanistan, Facebook annuncia nuove misure di sicurezza a tutela utenti
Afp

Afghanistan, Facebook annuncia nuove misure di sicurezza a tutela utenti

Da Facebook arrivano una serie di nuove misure di sicurezza a tutela degli utenti in Afghanistan di fronte ai “tragici eventi” nel Paese, dove i Talebani sono i ‘nuovi padroni’. Seguendo suggerimenti di giornalisti, utenti, attivisti e rappresentanti della società civile, Facebook permetterà agli utenti di decidere che i loro post siano accessibili solo a persone che conoscono. “Stiamo lavorando in stretta collaborazione con le nostre controparti dell’industria, della società civile e del governo per assicurare tutto il sostegno possibile per aiutare a proteggere le persone”, ha fatto sapere il responsabile della politica di sicurezza della piattaforma, Nathaniel Gleicher.

“Temporaneamente abbiamo eliminato la possibilità di consultare e fare ricerche nella lista degli amici dei profili di Facebook in Afghanistan”, ha aggiunto, annunciando la creazione di un centro operativo speciale per rispondere alle “nuove minacce”. “Stiamo seguendo da vicino gli sviluppi della situazione – ha concluso – e adotteremo misure in tempo reale per aiutare a proteggere le persone”. Una dichiarazione diffusa nei giorni scorsi da Facebook ribadiva che sulla sua piattaforma – come su WhatsApp e Instagram – è messo al bando qualsiasi contenuto che possa esaltare, sostenere o rappresentare i Talebani. (Rak/Adnkronos)

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*