Irene Testarella, infermiera di Narni, in Afghanistan a lavorare con Emergency

Irene Testarella, infermiera di Narni, in Afghanistan a lavorare con Emergenzy

Irene Testarella, infermiera di Narni, in Afghanistan a lavorare con Emergency

«Sarò in Afghanistan per sei mesi…lavorerò come infermiera nell’ospedale per vittime di guerra di Lashkar Gah… Grazie ancora 😙». Sono le parole di Irene Testarella
infermiera di Narni che andrà a lavorare con Emergency. Il sindaco della città, Francesco De Rebotti scrive sul suo profilo: ”

«Ho saputo della partenza di Irene Testarella, infermiera narnese, che opererà con Emergency e ho voluto salutarla. E’ partita ieri. Come, dove e per quanto tempo e’ descritto nel suo messaggio, che ho ricevuto ieri prima che partisse. Ciao Irene e buona fortuna!!! Che bella gioventù…..».

Irene, si apprende, rimarrà in Afghanistan per sei mesi. Lavorerà nell’ospedale per vittime di guerra di Lashkar Gah e così potrà coronare un sogno che aveva da tempo. Tanti i messaggi di incoraggiamento che i suoi amici hanno scritto sulla sua bacheca di Facebook, compreso, appunto, quello del sindaco Francesco De Rebotti che ha voluto incontrarla a Narni prima della partenza.

Nell’ospedale di Emergency in Afghanistan, dedicato a Tiziano Terzani, a partire dal 2004 sono stati trattati 149.642 pazienti in ambulatorio mentre sono stati effettuati 55.244 interventi chirurgici.

«Grazie – ha detto Irene alla mamma – per avermi donato la tua forza, il tuo coraggio e la tua immensa voglia di giustizia».

E scrive ancora: «Sono la fiera figlia di Costantina Beco…fiera di avere una mamma così speciale…tanto speciale da aver vissuto sempre per rendermi felice! Mi mancherai mamma! Sii fiera di me! Sii fiera di quello che sto facendo…perché in fondo è semplicemente quello che te mia hai sempre insegnato!».

 

Commenta per primo

Rispondi