Jazz Club Perugia, presentazione nuova stagione, anche streaming a pagamento

 
Chiama o scrivi in redazione


Jazz Club Perugia, presentazione nuova stagione, anche streaming a pagamento

Jazz Club Perugia, presentazione nuova stagione, anche streaming a pagamento

Da quest’anno possibilità di assistere ai concerti in streaming, a pagamento. Il 2 ottobre, dopo l’interruzione forzata dello scorso marzo, il Jazz Club Perugia torna in scena per la stagione 2020-2021. E lo fa con un concerto che ha una doppia valenza simbolica: il ritorno ad un minimo di normalità, con la presenza del pubblico in sala e con l’arrivo dagli Stati Uniti del trio di Emmet Cohen, quindi con la presenza on stage di artisti non solo italiani. Un segnale forte di ripresa e un tentativo di lasciarsi alle spalle il peggio e di guardare con speranza al futuro.

Anche quest’anno la stagione rientra tra gli eventi organizzati da Umbria Jazz, e rappresenta, come detto, la ripresa di quel discorso interrotto bruscamente sette mesi fa e che ha avuto in agosto il primo segnale con “Jazz in August”. Prende forma quindi una lunga stagione musicale che da ottobre a febbraio proporrà al momento sette concerti e che offrirà agli appassionati un cartellone ricco ed eterogeneo.

Si comincia come detto il 2 ottobre con il trio di Emmet Cohen, in programma anche per la prossima edizione di Umbria Jazz a luglio, con Yasushi Nakamura al basso e Kyle Poole alla batteria, per passare, sempre nel mese di ottobre alla celebrazione di due geni della musica, seppur così diversi per genere e stile musicale: Charlie Parker e Ennio Morricone.

Al primo, nel centenario della nascita, faranno omaggio Francesco Cafiso, Alessandro Presti, Andrea Pozza, Aldo Zunino e Luca Caruso. Al secondo recentemente scomparso, il quartetto di Rosario Giuliani con Luciano Biondini, Enzo Pietropaoli e Fabrizio Sferra.

Il mese di novembre avrà come protagoniste le donne: Rita Marcotulli, in duo con Dado Moroni, e Maria Pia De Vito, accompagnata da Julian Oliver Mazzariello, Enzo Pietropaoli e Marcello Di Leonardo.

Sarà poi la volta, nel mese di dicembre, del quartetto di Chiara Pancaldi e Darryl Hill, completato da Roberto Tarenzi e Roberto Pistolesi.

Al momento l’ultimo appuntamento in programma per la stagione è con  il trio di Christian Sands il 5 febbraio, ma non sono escluse nuove date.

Sede dei concerti sarà anche quest’anno l’Hotel Sina Brufani, e tutti i concerti avranno inizio alle 21,30. A causa delle disposizioni anti-covid la platea avrà una capienza ridotta rispetto alle passate edizioni e i biglietti saranno acquistabili esclusivamente online.

Novità per questa stagione sarà la possibilità di assistere al concerto in streaming a pagamento, tramite il sito di Umbria Jazz alla pagina www.umbriajazz.com/live/.

Tutte le info saranno disponibili online.

Non sarà possibile, sempre per le normative anti-covid, riproporre il tradizionale buffet prima del concerto: sarà tuttavia a disposizione dalle 19.30 alle 21,30 una light dinner, a pagamento, organizzata dal Sina Brufani, dal costo di € 15.

Per i possessori del biglietto del concerto inoltre ci sarà la possibilità di cenare alla carta al ristorante Collins con uno sconto del 20%.

In entrambi i casi è obbligatoria la prenotazione allo 075 5732541 oppure sinabrufani@sinahotels.com, dove sarà possibile richiedere anche tutte le info.

Il programma

Sina Brufani Perugia, ore 21,30

2 ottobre – Emmet Cohen Trio con Yasushi Nakamura e Kyle Poole

9 ottobre – “Confirmation” Celebrando Charlie Parker (1920-2020)
Francesco Cafiso, Alessandro Presti, Andrea Pozza, Aldo Zunino, Luca Caruso

23 ottobre – “Cinema Italia-Omaggio a Ennio Morricone”
Rosario Giuliani Quartet con Luciano Biondini, Enzo Pietropaoli, Fabrizio Sferra

6 novembre – Rita Marcotulli & Dado Moroni Duo

20 novembre – “Dreamers” Maria Pia De Vito Quartet con Julian Oliver Mazzariello,
Enzo Pietropaoli, Marcello Di Leonardo

4  dicembre – Chiara Pancaldi & Darryl Hill Quartet con Roberto Tarenzi, Roberto Pistolesi
5 febbraio- Christian Sands trio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*