Fondi negati ad Arianna Verucci, dice Mulè, la replica presidente Paparelli

Fondi negati ad Arianna Verucci, dice Mulè, replica presidente Paparelli
Giorgio Mule'

Fondi negati ad Arianna Verucci, dice Mulè, la replica presidente Paparelli

dal Presidente uscente della Regione,
Fabio Paparelli

Non conosco Giorgio Mulè. Non di persona almeno. So che prima di fare il politico era un bravo giornalista, direttore di Panorama. Mi spiace che anche lui si sia prestato ad alimentare una polemica sul TERREMOTO con una NOTIZIA DESTITUITA DI OGNI FONDAMENTO.
Ovvero FALSA.

E siamo alla seconda nel giro di pochi giorni.

Secondo Mulè la Regione Umbria avrebbe appena negato fondi alla signora Arianna Verucci, titolare dell’impresa “Cioccolateria Vetusta Nursia di Verucci Arianna”, a seguito dei danni subiti nel sisma 2016.

Da un esame della documentazione agli atti dell’Ufficio Speciale Ricostruzione, la signora Arianna Verucci – candidata per Forza Italia lista TESEI – è stata autorizzata dalla competente struttura regionale alla delocalizzazione temporanea della propria attività – esercitata al momento del sisma in un immobile dichiarato in seguito agli eventi sismici inagibile (esito E) – presso la struttura predisposta dalla Regione Umbria (ai sensi dell’ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 408 del 15 novembre 2016, art. 3 e dell’ordinanza del Commissario straordinario, n. 9 del 14 dicembre 2016, art. 1, comma 2, lettera c).

La signora Verucci ha successivamente avanzato domanda di rimborso delle spese sostenute per il riacquisto di attrezzature e il trasloco a seguito della delocalizzazione dell’attività economica danneggiata a cui è stata riconosciuta e saldata la somma di 10.550,40 euro.

Allo stato attuale NON RISULTA PRESENTATA da parte della signora Arianna Verucci, in qualità di titolare dell’impresa “Vetusta Nursia Cioccolato di Verucci Arianna”, alcuna richiesta di contributo per la riparazione dei danni subiti dall’immobile a causa del sisma, sede della medesima attività produttiva.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
11 × 22 =