Sir Safety Conad Perugia, si apre la quinta settimana di preparazione

Sempre nella Pool D terzo stop in tre gare per l’Estonia di Taht

Sir Safety Conad Perugia, si apre la quinta settimana di preparazione

Con la doppia seduta di oggi al PalaBarton si apre la quinta settimana di preparazione della Sir Safety Conad Perugia. Sala pesi al mattino e tecnica oggi pomeriggio per Ricci, Piccinelli e Zhukouski che lavoreranno ancora una volta duramente fino a sabato mattina per un’altra settimana a ranghi ridottissimi.

Dovrebbe essere l’ultima così perché dalla prossima settimana dovrebbero cominciare ad arrivare, oltre a capitan De Cecco, alcuni dei nove atleti bianconeri attualmente impegnati agli Europei.

Europei che proseguono al momento senza intoppi per l’Italia di Colaci, Lanza e Russo, per la Serbia di Atanasijevic e Podrascanin e per la Polonia di coach Heynen e di Leon.

Ieri gli azzurri hanno sconfitto in quattro set la Romania (13 punti con il 60% in attacco per Lanza, ottimo 53% in ricezione per Colaci, non entrato Russo) conquistando il terzo successo consecutivo nella Pool A ed anche la qualificazione agli ottavi di finale. Domani con la Bulgaria e mercoledì con la Francia i due match che decideranno il cammino azzurro negli scontri ad eliminazione diretta.

Secondo successo in altrettante gare invece per la Serbia di Boban Kovac che tiene a riposo entrambi i “perugini” nel 3-0 alla Slovacchia. Oggi per i balcanici l’ostacolo Spagna.

Vittoria piena e convincente nella Pool D poi la Polonia (12 punti con il 67% in attacco per Leon) che sconfigge nel match clou del girone l’Olanda padrone di casa di Hoogendoorn (un ingresso in battuta nel primo set per il mancino opposto) e resta a punteggio pieno. Primo stop invece per l’Olanda che però mantiene importanti chance di passaggio del turno.

Sempre nella Pool D terzo stop in tre gare per l’Estonia di Taht, ancora una volta il migliore dei suoi con 17 punti ed il 62% in attacco nella sconfitta in tre set contro la Repubblica Ceca. Con questa battuta d’arresto si complica terribilmente il cammino verso gli ottavi dell’Estonia a tutto vantaggio probabilmente dell’Ucraina di Plotnytskyi in campo oggi con il Montenegro per una sfida cruciale. Sempre nella Pool D infine di scena oggi la Polonia contro la Repubblica Ceca, giornata di riposo per Olanda ed Estonia.

(foto allegate: www.cev.eu)

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
26 + 16 =