Sara Turini, un anno ricco di soddisfazioni

Sara Turini, un anno ricco di soddisfazioni

Sara Turini, un anno ricco di soddisfazioni

Sara Turini corona la sua stagione con la convocazione al CQN Club Italia del Centro. A Lucrezia di Cartoceto, in provincia di Pesaro, si è svolto dal 4 all’8 giugno il quarto raduno e per la terza volta era presente una atleta della Bartoccini Fortinfissi School Volley Perugia. Per la diciassettenne schiacciatrice, nativa di Livorno, i cinque giorni di lavoro nelle Marche chiudono una annata davvero entusiasmante ed a tratti sorprendente. Ben quattro i trofei che la hanno vista protagonista pur in modi differenti. La promozione in A1 della Bartoccini Fortinfissi, la vittoria della Coppa Italia di A2 ed a seguire quella nel campionato di serie C ed infine il titolo regionale in Under 18. Una contenta Sara Turini descrive questo ultimo impegno al Club Italia:

Le giornate di lavoro erano bene organizzate. Dopo colazione c’era il primo allenamento della giornata, dove si facevano esercizi di tecnica nella prima parte. Subito dopo si andava in sala pesi. Si riprendeva e dopo pranzo ed un breve relax c’era il secondo allenamento. Alla fine eravamo molto stanche e quindi dopo cena si andava a letto presto. Eravamo una ventina di atlete, ogni giorno venivamo divise in due gruppi per i turni di allenamento. Marco Mencarelli (direttore tecnico delle attività giovanili, ndr) è stato presente solo in alcuni di essi ed insieme agli altri tecnici ci ha aiutato a migliorare le nostre potenzialità. È stata un’esperienza molto divertente e formativa, grazie alla professionalità degli allenatori e soprattutto anche, come detto, alla buona organizzazione generale delle giornate. E’ stato anche bello visitare una città come Urbino che non conoscevo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*