Perugia calcio, con il Lecce arriva il primo 0-0 stagionale

 
Chiama o scrivi in redazione


da Carmine D’Argenio
Perugia calcio, con il Lecce arriva il primo 0-0 stagionale
Con il Lecce arriva il primo 0-0 stagionale. Gara bloccata nel primo tempo. Che vive di lampi nel secondo. Quando al palo dei pugliesi, il Perugia risponde con cinque minuti in cui crea tre occasioni una dietro l’altra. Senza tuttavia la dovuta convinzione. Non c’è stata la stessa forza di aggressione alla porta, messaci invece nel possesso per tutti i 90 minuti.

Nonostante i sei calci d’angolo (all’11’ il primo con cui l’ex Falco getta la sfera tra le braccia dell’uno ospite), il Lecce è arrivato al tiro verso il quest’oggi rilassato Gabriel, tre volte. Contro le cinque volte in cui gli umbri han cercato di impegnare Vigorito. Alla fine vince lo 0 a 0. Nei primi minuti prende il possesso il Perugia, che terminerà con il 52%. Avvolgenti le sue linee di passaggi. Ed al 24′ Verre disegna per Melchiorri, non in giornata, non chiude la ragnatela. Anche su colpo di testa al 67′ si farà parare da Vigorito. Stesso esito, anche provandoci con il destro al 72′.  Secondo tempo con Lecce vicinissimo al goal: sul montante il destro arrotato al volo di Mancosu al 55′.  Nonostante i ritmi si alzino, nulla più da segnalare dopo queste due occasioni.

Se non il rientro di Han, che si è anche avvicinato pericolosamente dalle parti dell’estremo di casa. Nesta continua la crescita di squadra nel dominare gli avversari, ma continua a non rendersi corsaro lontano dal Curi, ed ammette in conferenza stampa post partita, di aver stavolta “indirizzato” i suoi al pareggio, accorgendosi negli ultimi minuti di non poterla vincere. Evitando così di perdere anche il punto. Come troppo spesso accaduto nel recente passato. La svolta intrapresa invece implica proprio questa presa di coscienza. Con lo Spezia sabato prossimo la difesa, che oggi ha dimostrato di potersi trasformare per interpreti e metodo con eguale efficacia, tra le mura amiche,  così come ha tenuto a bada al Via Del Mare, il temuto tridente salentino,  potrà ‘attenzionare’ in particolar modo Okereke. Al tempo stesso, l’attacco può tornare a prendere l’ascensore spinto dalla folla di Pian di Massiano. E provare così ad allungare questo pareggio odierno, per una linfa nuova che completi il risultato della classifica.

 

LECCE-PERUGIA 0-0

LECCE: Vigorito; Fiamozzi, Lucioni, Meccariello, Venuti; Tabanelli (71′ Armellino), Petriccione, Scavone; Mancosu (88′ Haye); Falco (61′ La Mantia), Palombi. A disp: Bleve, Cosenza, Arrigoni, Lepore, Torromino, Marino, Dubickas, Bovo. Allenatore: Liverani

PERUGIA: Gabriel; Ngawa, El Yamiq, Gyomber, Mazzocchi; Kingsley, Bordin, Dragomir; Verre (82′ Bianchimano); Vido (68′ Han), Melchiorri. A disp: Leali, Perilli, Bianco, Mustacchio, Sgarbi, Ranocchia, Moscati, Falasco, Terrani, Kouan. Allenatore: Nesta

Ammoniti: Lucioni (L), Dragomir, Melchiorri (P).

Recupero: 1 min pt, 4 min st.

Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli (Scatragli-Schirru; IV Pillitteri).

Spettatori: 10300.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*