La grande atletica protagonista a Perugia, il 17 e 18 settembre al Santa Giuliana

Bando impiantistica sportiva 2022, approvata graduatoria

La grande atletica protagonista a Perugia, il 17 e 18 settembre al Santa Giuliana

La grande atletica leggera fa tappa a Perugia. Il Capoluogo umbro ed, in particolare, lo stadio Santa Giuliana saranno teatro sabato 17 e domenica 18 settembre della finale argento del campionato italiano assoluto di società. L’evento è stato presentato in sala Rossa a palazzo dei Priori alla presenza dei rappresentanti dell’Amministrazione comunale con l’assessore allo sport, del Coni Umbria (Domenico Ignozza) e della Fidal (Federazione italiana di atletica leggera) comitato regionale umbro (Carlo Moscatelli, Fabio Pantalla) e provinciale (Alessandro Sorci).

L’assessore allo sport ha ricordato che l’Amministrazione ha scelto da tempo di investire sul Santa Giuliana, impianto che rappresenta una sorta di “tempio” dello sport perugino, per troppo tempo rimasto abbandonato. Dopo l’intervento di riqualificazione, si è poi deciso di lavorare per portare a Perugia grandi eventi, affinché lo stadio non rimanesse un involucro vuoto, ma venisse riempito di vita grazie alla presenza di tanti atleti, soprattutto i più giovani.

Ciò è stato ed è possibile solo grazie alla collaborazione tra Amministrazione comunale, Fidal, Coni e società sportive, quest’ultime chiamate ad animare giornalmente l’impianto. La finale argento rappresenta un grande risultato per la città di Perugia e per tutto il movimento sportivo, ma anche un punto di partenza per rilanciare ulteriormente l’atletica e lo sport a Perugia. L’obiettivo ambizioso è far sì che il Santa Giuliana, impianto del cuore dei perugini, diventi presto impianto del cuore d’Italia.

Prossimo step nel programma di valorizzazione della struttura sono gli interventi su videosorveglianza, tornelli e illuminazione grazie ai fondi regionali già ottenuti.

Saranno 23 le società partecipanti alla finale argento, 11 nel settore maschile e 12 nel settore femminile. Tra atleti (alcuni di livello internazionale), tecnici, dirigenti e accompagnatori si stima una presenza di circa 500 persone.

Nel femminile saranno a Perugia: Pro Sesto Atletica, Atletica Bergamo 1959 Oriocenter, Running Club Napoli, U.s. Quercia Trentingrana, Atletica Cascina, Atletica Arcs Cus Perugia, Alteratletica Locorotondo, Cus Cagliari, Atletica 2005 Colle Val d’Elsa, Atletica Libertas Unicusano Livorno, Cus Trieste, Atletica Livorno.

Nel maschile parteciperanno alla kermesse: Asd Cus Palermo, Assindustria sport Padova, Pro Sesto Atletica, A.S. Dil. Milone Siracusa, Atletica Brugnera Pordenone Friulintagli, Trieste Atletica, Asd Atletica Futura Roma, Atletica Livorno, Trevisatletica, Atletica Imola Sacmi Avis, Asd Arca Atletica Aversa A. Aversano.

Il programma prevede la formale cerimonia di apertura sabato 17 settembre alle 15.15 circa alla presenza delle autorità. Le gare, precedute dalla riunione tecnica alle 14, inizieranno, invece, alle 16 con il salto triplo femminile ed il lancio del martello femminile. La prima gara maschile, alle 16.15, saranno i 110 metri ad ostacoli. La giornata di sabato si concluderà alle 19.30 con la marcia 5mila metri maschile e femminile. Domenica avvio delle gare alle 9 con il lancio del martello maschile e i 5mila metri femminili. Le competizioni di chiusura della manifestazione saranno alle 12.30 la 4×400 femminile ed alle 12.45 la 4×400 maschile. Saranno premiati i primi 3 classificati di ciascuna gara. La cerimonia di premiazione avrà luogo possibilmente entro 10-15 minuti dall’ufficializzazione dei risultati di ciascuna gara.

Le altre finali nazionali A si terranno: quella oro a Brescia, quella bronzo a Palermo. La finale B, invece, è in programma a Saronno.

Tutte le informazioni utili sul sito ufficiale della manifestazione: https://finaleargentoperugia.it/

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*