IL GIRO D’ITALIA AMATORI 2013

ciclismo(UJ.com) MONTEFALCO – Il Giro d’Italia Amatori si arricchisce di un nuovo partner e per farlo ha scelto di giocare in casa con un prestigioso marchio e simbolo della viticoltura umbra: il Sagrantino di Montefalco D.O.C.G. prodotto dalla Cantina Dionigi, i cui vigneti si estendono sulle dolci colline del comune di Bevagna, garantendo una produzione ottimale di uve di alta qualità. Grazie alla favorevole posizione dei suoi vigneti, la Cantina Dionigi seleziona le viti per produrre il Sagrantino di Montefalco, il Rosso di Montefalco, il Grechetto dei Colli Martani ed altri vitigni pregiati. L’azienda si trova in una delle più suggestive zone del territorio umbro e produce principalmente vino e olio di oliva.

Una partnership che l’Asd Giro d’Italia Amatori accoglie con grande soddisfazione perché la Cantina Dionigi e il Sagrantino legano il proprio marchio ad una manifestazione amatoriale che ha come finalità di sostenere il ciclismo giovanile con una grande attenzione anche alla promozione delle eccellenze enogastronomiche del territorio umbro in quanto sede prescelta per lo svolgimento del Giro dal 2 al 4 maggio con le tappe in programma a Deruta e a Villa Pitignano.

Il vino Sagrantino di Montefalco, che rende famose queste terre, sarà uno dei premi più ambiti nel contesto del Giro amatoriale alla squadra più meritevole che riceverà nelle proprie mani la scultura The Challenge (il trofeo stile Coppa del Mondo di calcio rimesso in palio di anno in anno), con riferimento ai piazzamenti conseguiti nel corso delle tre tappe oltre ai vincitori assoluti uomini e donne ed anche alcune bottiglie in palio a estrazione. Ed è per questo che le fatiche degli amatori partecipanti al Giro 2013 saranno alleviate da un meritato sorso o assaggio del Sagrantino di Montefalco: un ottimo pretesto per visitare un territorio ricco di tradizioni, cultura, bellezze paesaggistiche e degustare prodotti di eccellenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*