Cremonese, Lorenzo Coelli: Alvini bellissima storia

Cremonese, Lorenzo Coelli: Alvini bellissima storia, porterà grande entusiasmo. Continua: "Ilicic? La Cremonese c’è”

Cremonese, Lorenzo Coelli: Alvini bellissima storia

SuperNews ha intervistato Lorenzo Coelli, giornalista che segue da vicino la Cremonese e che ha vissuto intensamente l’ultima stagione del campionato cadetto, quella che ha riportato i grigiorossi in Serie A. Coelli ci ha parlato dell’addio a sorpresa di Pecchia e della bella storia di mister Alvini. Infine, non sono mancate le news di calciomercato.

Lorenzo, dopo una stagione esaltante che ha riportato la Cremonese nell’olimpo del calcio italiano c’è stato l’addio di Pecchia. Questa scelta ti ha sorpreso?
Assolutamente sì. La scelta di Pecchia ha stupito tutto l’ambiente, dai tifosi alla società. Probabilmente ha preferito lasciare da “eroe” per non ripetere la sfortunata stagione con l’Hellas Verona, quando arrivò la retrocessione.

Qual è la tua opinione su Massimiliano Alvini? Un tecnico che non ha mai allenato in Serie A può essere un rischio?
Quella di Alvini è una storia bellissima. Partito dalla Promozione, con lavoro e sacrificio ha conquistato la massima serie. Sicuramente la poca esperienza in Serie A può incidere, ma ha accettato con grande voglia il progetto della Cremonese e il suo entusiasmo sarà senza dubbio un elemento fondamentale per la stagione grigiorossa. Inoltre, tutte le piazze in cui è stato parlano bene di lui.

La promozione è arrivata anche grazie al contributo di giovani calciatori arrivati in prestito e che, a breve, torneranno nelle squadre proprietarie del cartellino. La Cremonese dovrà con ogni probabilità rivoluzionare la squadra. Ti chiedo allora: da quali calciatori bisogna ripartire?
La promozione in Serie A porta sempre a grandi rivoluzioni di organico. Sicuramente alcune colonne della scorsa stagione vanno confermate: su tutte i difensori Bianchetti e Valeri, il centrocampista Castagnetti e l’esterno Buonaiuto. Allo stesso tempo, confermare qualche giovane in prestito sarebbe importante.

Il calciomercato è appena iniziato, ma sembra calda la pista di Radovanovic per la mediana. Può essere il profilo giusto per dare qualità al centrocampo dei grigiorossi?
Sicuramente è un giocatore esperto e di categoria, reduce da una salvezza miracolosa. La sua duttilità, considerando che Alvini giocherà con la difesa a tre, potrebbe essere un’arma in più. Al momento resta comunque un’idea, è presto per capire se arriverà o meno.

Ilicic alla Cremonese: è solo una voce o c’è qualcosa di concreto?
Come abbiamo raccontato su “CuoreGrigiorosso”, la Cremonese ha effettivamente pensato a Ilicic, un colpo che avrebbe del clamoroso. Su di lui ci sono anche Monza ed Hellas e sappiamo che al momento non è al top per una serie di motivi che conosciamo bene (e che gli auguriamo possano risolversi presto), ma sarebbe senza dubbio un acquisto di grande rilievo.

Fra gli altri nomi in entrata, quale calciatore potrebbe essere adatto al gioco di Alvini? Su chi punteresti?
Il mister ha fatto capire che farà un calcio basato sul pressing e l’intensità. Vasquez in difesa è un ottimo rinforzo, così come Chiriches qualora dovesse arrivare dal Sassuolo. In attacco serviranno giocatori di gamba, ma anche una punta che sa come fare gol in Serie A. Al momento le piste concrete sono poche, non escludo che i direttori Braida e Giacchetta guardino all’estero.

FONTE:https://news.superscommesse.it/interviste-personaggi-famosi/2022/06/lorenzo-coelli-a-sn-la-cremonese-ha-effettivamente-pensato-a-ilicic-un-colpo-che-avrebbe-del-clamoroso-494875/

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*