Calcio, Perugia torna a gustare il sapore della vittoria 3-1 con la Cremonese

Calcio, Perugia torna a gustare il sapore della vittoria 3-1 con la Cremonese
Tifo Perugia

Calcio, Perugia torna a gustare il sapore della vittoria 3-1 con la Cremonese 

elio bertoldi

di Elio Clero Bertoldi
PERUGIA – Torna a gustare il sapore della vittoria dopo sette partite di magra (4 sconfitte e tre pareggi) la squadra di Nesta e ci riesce con pieno merito contro la Cremonese che aveva centrato una rimonta strepitosa e si è dovuta arrendere negli ultimi 8’ di gioco. Il Perugia pimpante che ci si aspettava e i lombardi troppo sparagnini per meritare qualcosa di più. I grifoni, trascinati da un pubblico strepitoso (che ha srotolato una splendida coreografia), hanno colpito tre volte (doppietta di Vido con inframmezzato il gol di Kouan) ed hanno colpito anche un palo con Han.

Non ha centrato la griglia dei play off la squadra umbra (il Foggia ha fatto flop a Verona), ma il successo soddisfa i tifosi più maturi e forse apre le porte alla riconferma sulla panchina di Nesta. Se poi la giustizia sportiva dovesse condannare il Palermo, il Perugia si classificherebbe ottava (ha sorpassato, a quota 50, proprio la Cremonese) e disputerebbe i preliminari.

Nesta ha azzeccato tutte le mosse schierando una squadra equilibrata e al tempo stesso arrembante, offensiva. Sulla scena è salito Kouan, una sorta di “marines” pronto ad ogni impresa sia in difesa, sia come suggeritore, sia come realizzatore. Passati subito in vantaggio con Vido (palla sporca merito di Dragomir), i padroni di casa sono stati raggiunti da Piccolo nel finale del primo tempo. La ripresa ha mostrato un Perugia arrembante, quello che piace ai tifosi. Tante le occasioni create (tra cui la traversa) E quando sembrava che dovesse finire ancora una volta con un pareggio, le due zampate vincenti che hanno ribaltato il risultato.

Nesta ha dato un solo giorno di riposo ai suoi. Perché se il Palermo dovesse essere penalizzato, come sembra, la squadra dovrà cercare di farsi trovare pronta. E lo meriterebbe.

Perugia-Cremonese 3-1
PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel 6; Rosi 6 (27’ st Mazzocchi 6) Gyombér 6 El Yamiq 6 Falasco 6; Kouan 7.5 Carraro 6 Dragomir 6 (31’ st Falzerano 6); Verre 6.5; Vido 7 Sadiq 6.5 (12’ st Han 6). A disp.: Bizzarri, Perilli, Bianco, Sgarbi, Kingsley, Ranocchia, Pavlovic, Cremonesi, Moscati. All.: Nesta 7.
CREMONESE (3-5-2): Agazzi 6.5; Terranova 6 Claiton 6 Caracciolo 6; Mogos 6 Arini 6 Catsrovilli 6 Croce 6 (36’ st Soddimo 6) Renzetti 6; Piccolo 6.5 (19’ st Carretta 6) Montalto 5.5 (27’ st Strizzolo 6). A disp.: Ravaglia, Volpe, Rondanini, Migliore, Castagnetti, Strefezza, Del Fabro, Boultam, Mbaye. All.: Rastelli 6.
ARBITRO: Giua di Olbia 5.5.
GUARDALINEE: Bresmes-Cipressa.
QUARTO UOMO: Dionisi.
MARCATORE: al 5’ pt Vido (P), al 44’ pt Piccolo (C), 40’ st Kouan, al 48’ st Vido (P)
AMMONITI: Falasco (P), Arini (C), Carraro (P)
NOTE: Spettatori 7.632 (con 400 lombardi) di cui 5.510 abbonati. Ang.: 5-0 per il Perugia. Rec.: 4’ pt, 5’ st.

Commenta per primo

Rispondi