Chiara Anile è campionessa nazionale di scherma

ha brillato in queste gare nazionali tra tante bambine venute da tutta Italia

Chiara Anile è campionessa nazionale di scherma

Chiara Anile è campionessa nazionale di scherma, l’ orgoglio dei cittadini, degli appassionati dello sport, del Circolo Scherma Terni e di tutto lo staff. La ragazza, di soli 11 anni, ha vinto il Gran Premio Giovanissimi per la categoria Bambine di Spada il 19 Ottobre a Riccione, guadagnandosi la stima e l’ affetto di tutti coloro che la seguono e non soltanto. La piccola atleta ha brillato in queste gare nazionali tra tante bambine venute da tutta Italia.


Uff stampa Circolo Scherma Terni


La sua arma è la spada. Il suo papà e maestro Daniele Anile ci ha raccontato commosso, dall’ amore per una figlia che già così piccola ha regalato a lui, alla sua famiglia ed ai suoi amici una grande soddisfazione, il suo debutto in pedana.  Durante una gara interna del Circolo Scherma Terni, quattro anni fa circa quando Chiara aveva soltanto 7 anni debuttò all’ interno di una gara di fioretto di plastica perché mancava un bambino per completare il girone. La piccola campionessa prese quel posto mancante e straordinariamente vinse mettendo in mostra le sue potenzialità di futura tiratrice.

Per lei essere in pedana significa essere se stessi, si sente tranquilla come mai in nessun altro luogo.   Anile, il maestro da genitore in un post fa trasparire tutto l’ affetto e la gratitudine per questa piccola promessa dello sport :   “Quel giorno ti buttammo, per caso, dentro una gara… oggi non vedi l’ora di salire su quelle pedane che nel frattempo ti sei scelta.  Ma il tuo sorriso non è cambiato. E neanche la tua voglia di divertirti…

Chiara è una bambina solare e incredibilmente matura, consapevole delle sue potenzialità ma non convinta di poter competere con i grandi dello sport.
Sa che non deve mai mollare, che nei momenti in cui pensa di non farcela deve mettere tutta se stessa per continuare.
Quella gara che l’ha vista protagonista lei non pensava di vincerla, ma grazie alla sua forza di volontà ha sollevato la coppa.

Foto : Augusto Bizzi/ Federscherma 

Ufficio Stampa Circolo Scherma Terni

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*