Macchine scambia-siringhe a Perugia, al via la petizione online

 
Chiama o scrivi in redazione


Macchine scambia-siringhe a Perugia, al via la petizione online

Macchine scambia-siringhe a Perugia, al via la petizione online Come anticipato dalla lettera aperta ai giornali, e dopo l’incontro pubblico tenutosi a Madonna Alta lo scorso 27 ottobre, la petizione è online. Per firmare basta andare su internet all’indirizzo:

https://www.change.org/p/andrea-romizi-sindaco-di-perugia-macchine-scambia-siringhe-a-perugia 

La raccolta firme cartacea rimarrà invece disponibile presso il Circolo Arci “Island” di Madonna Alta (a fianco della fermata del Minimetro presso l’edificio scolastico di via Magno Magnini), nonché ad iniziative e banchetti che via via annunceremo con specifici comunicati al riguardo.

Lanciata dal Circolo Island, tra le primissime adesioni sono quelle di Genitori del Parco Chico Mendez, Dott.ssa Claudia Covino Responsabile SerT Perugia, Dott. Claudio Sfara Dirigente medico Reparto Malattie Infettive Perugia e Presidente dell’Associazione Anlaids Umbria, Attilio Solinas Dirigente medico Gastroenterologia Usl Umbria 1, Centro di Accoglienza a Bassa Soglia-Unità di Strada coop. BorgoRete Perugia.


L’Umbria per il primo semestre del 2018 è la regione con il tasso di mortalità più elevato per i decessi da overdose, dato in controtendenza rispetto al 2017 che evidenziava una diminuzione rispetto agli anni precedenti. A Perugia si avverte sempre di più il disagio dei cittadini nel ritrovare aghi e siringhe abbandonate in luoghi pubblici alla portata di tutti.

I provvedimenti adottati in risposta al fenomeno – perlopiù repressivi – hanno il solo effetto di marginalizzare ulteriormente persone già escluse, e non comportano una riduzione del rischio di trasmissione di malattie infettive a noi tristemente note quali HIV, epatite B e C, che possono interessare tutta la popolazione. Il problema richiede una soluzione pratica e pragmatica.

Chiediamo pertanto l’installazione in città di una rete di dispositivi scambia-siringhe che integrino gli interventi dei servizi già presenti sul territorio.

Cosa sono i dispositivi scambia-siringhe?

Sono dei distributori automatici che erogano una siringa nuova e pulita in cambio di una usata e sporca, evitando così la dispersione di aghi potenzialmente infetti nell’ambiente urbano e contribuendo efficacemente a prevenire un possibile contagio. Programmi di riduzione del danno che coinvolgono apparecchi scambia-siringhe sono stati sperimentati con successo in Europa e nel mondo. Ogni siringa inserita è una siringa che non verrà riutilizzata (con conseguente rischio infezione) né finirà a terra in un parco o nei pressi di una scuola.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*