Dalle Pro Loco dell’Umbria oltre 5000 mascherine distribuite gratuitamente

 
Chiama o scrivi in redazione


"Per cercare di evitare che il contagio si diffonda nuovamente e che ci siano numeri importanti, come abbiamo visto questa primavera, dobbiamo 'armarci': questa volta e' necessario che il personale sanitario tutto, medici, infermieri e operatori, sia pronto e abbia a disposizione i dispositivi di protezione individuali". Lo ha detto il presidente dell'Ordine dei medici di Roma, Antonio Magi, nel corso di un'intervista rilasciata all'agenzia Dire.

Dalle Pro Loco dell’Umbria oltre 5000 mascherine distribuite gratuitamente

Dalle Pro Loco dell’Umbria oltre 5000 mascherine distribuite gratuitamente. Sono al momento oltre 5000 le mascherine protettive acquistate e distribuite dalle pro loco dell’Umbria coordinate dallla Unione Nazionale Pro Loco d’Italia-Umbria.

Tutto lo stock e’ stato fornito da primaria Ditta Umbra di S.Maria degli Angeli, con intero prodotto made in Italy, e confezionato localmente. Una occasione per coniugare solidarieta’ e sostegno alla produzione Umbra in un momento difficilissimo per la Collettivita’.

2400 mascherine sono state donate alle 2 ASL di Perugia e Terni, destinate ai distretti Socio Sanitari. Il restante e’ stato distribuito, con il valido supporto della Protezione Civile e con il concorso dei volontari pro loco,  di Circoli ricreativi e sociali,a servizi sanitari, Case di Riposo,semplici cittadini,esercizi commerciali che ne erano al momento sprovvisti.

Uno sforzo organizzativo e finanziario notevole,per le pro loco che si reggono sul volontariato ed usufruiscono di pochissimi sostegni pubblici oramai da anni. Altre iniziative su tutto il territorio regionale si stanno articolando  con donazioni di Ventilatori Polmonari a molti Ospedali  , tra cui l’Ospedale Regionale di Perugia,presidi protettivi, attrezzature sanitarie.

Le Pro Loco ,quindi, non si fermano e confermano di essere anche nella in queste occasioni , patrimonio assoluto sempre vicino storicamente ai cittadini, non solo nei momenti felici ma anche nei momenti piu’ difficili.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*