Inutilizzabili quasi tutti e 10 i ventilatori destinati all’Umbria

 
Chiama o scrivi in redazione


Inutilizzabili quasi tutti e 10 i ventilatori destinati all’Umbria

Promozione per Emanuele Prisco responsabile nazionale per riforme, lo ha deciso Giorgia Meloni
Emanuele Pirsco

Dei 10 ventilatori inviati all’Umbria per la terapia intensiva, quasi tutti sembrano inutilizzabili. Si provveda subito con una fornitura funzionante in grado di supportare la sanità umbra. Alla richiesta della Presidente Tesei al Governo di fornire 60 ventilatori per la terapia intensiva, è seguita una fornitura di soli 10 ventilatori: 2 per uso domiciliare, 3 portatili, senza batterie e con grafiche in cinese e soltanto 5 utili per i posti fissi di rianimazione di cui 3 richiedono addirittura di essere modificati e adeguati.
Se i ventilatori non arriveranno in tempo utile, si vanificherà lo sforzo della Regione Umbria per non farsi trovare impreparata ad ulteriori emergenze e dare ai cittadini umbri le migliori risposte possibili. Di questo abbiamo anche informato immediatamente il Ministro Speranza.
Così in una nota i deputati umbri di Fratelli d’Italia.

1 Commento

  1. La nostra regione viene sempre lasciata indietro ma è quella dove molta gente si è arricchita speculano proprio sulla sanità mobilità e servizi in genere gli umbri hanno già dato e pagano regolarmente le tasse pensionati con 600€ al mese ma vanno avanti non possiamo essere l’ultima ruota del carro siamo cittadini italiani e prima di tutto e tutti gli italiani

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*