Covid in Umbria “vaccine day” per 10 mila vulnerabili

Anticipati i prenotati a giugno annuncia assessore Coletto

 
Chiama o scrivi in redazione


Covid in Umbria "vaccine day" per 10 mila vulnerabili

Covid in Umbria “vaccine day” per 10 mila vulnerabili

“Vaccine day” in Umbria anche per circa 10 mila vulnerabili ed estremamente vulnerabili: ad annunciarlo, per il 9 e 16 maggio, l’assessore regionale alla Salute, Luca Coletto, e il commissario regionale per l’emergenza Covid, Massimo D’Angelo, nel corso dell’aggiornamento settimanale sullo stato di avanzamento della campagna.

“Visto il successo per gli over 80 abbiamo deciso di replicare con i soggetti vulnerabili che si erano prenotati per giugno e i quali saranno quindi anticipati e vaccinati con Pfizer durante queste due giornate” ha spiegato Coletto. “Anticipando i prenotati di giugno – ha aggiunto D’Angelo – riduciamo il rischio di contagio e garantiamo il completamento, con circa il 90%, per quanto riguarda questi soggetti, sempre con le dotazioni di vaccino di cui disponiamo al momento”. L’assessore ha reso noto inoltre, che la prenotazione della vaccinazione si può effettuare anche su “SanitApp”.

Per accelerare la vaccinazione degli over 80 nelle aree più decentrate – ha riferito il commissario D’Angelo – un team vaccinale dell’Esercito vaccinerà a domicilio per evitare a questa fascia della popolazione spostamenti, mentre tra il 15 e il 20 di maggio si prevede di completare la vaccinazione per i soggetti di età compresa tra i 70 e 79 anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*